5° Premio Nazionale “La Degustatrice di Olio Extravergine di Oliva”

oro-alg-logoSabato 04 giugno 2011 alle ore 9.30 si è svolto ad Alghero all’Hotel Catalunya la manifestazione "La Degustatrice di Olio Extravergine di Oliva".
L’evento è stato organizzato dalla sezione di Alghero della F.I.D.A.P.A. (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari) con il patrocinio dell’Assessorato allo Sviluppo Economico del Comune di Alghero, della Provincia di Sassari, della Camera di Commercio di Sassari, dell’O.N.A.O.O (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Olio d’Oliva) e dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio.

La  manifestazione “L’Oro di Alghero”, giunta alla sua 5a edizione, ha ottenuto in questi anni, ottimi risultati, valutabili dal crescente numero di  partecipanti qualificate al Concorso e dal sempre più vivo interesse suscitato nel settore oleario. Questa edizione ha visto la partecipazione di concorrenti da tutta Italia, oltre che dalla Sardegna .

Sensibilizzare la popolazione alla valorizzazione dell’olio di oliva nella alimentazione è uno degli obiettivi che il premio si propone. Nell’edizione del 2011 abbiamo voluto coinvolgere gli alunni delle elementari per sensibilizzare i ragazzi ad una sana alimentazione. La risposta è stata particolarmente positiva e fa ben sperare per il futuro. La valorizzazione qualitativa e quantitativa dell’olio di oliva deve passare attraverso un consumatore consapevole che, se informato fin da piccolo, orienterà le sue scelte in modo corretto.

Giovedì 26 maggio presso l’Istituto Alberghiero IPSAR Emilio Lussu di Alghero si è tenuta una prova di degustazione per le iscritte al Concorso e per gli alunni delle elementari che venerdì 3 giugno hanno partecipato alla prova “EXTRAVERGINI A CONFRONTO”: una valutazione degli oli locali ad opera di tre giurie differenti formate da 8 assaggiatori professionisti, 8 bambini della scuola elementare e 8 consumatori. I tre gruppi di assaggio hanno valutato gli stessi oli messi a confronto e da ciascuno di essi è stata formata una graduatoria individuale di gradimento per essere poi comparata con le altre  con lo scopo di verificare come la qualità dell'extravergine viene percepita da palati diversi.

Il concorso nazionale ha visto confrontarsi degustatrici professioniste iscritte all’Elenco Nazionale Assaggiatori Olio provenienti da Toscana, Lazio, Lombardia, Veneto, Molise, Umbria, Marche e Sicilia ma anche donne semplicemente appassionate che si sono tenacemente preparate al fine di sostenere le difficili prove teoriche e pratiche.
La giuria era composta da Giandomenico Scanu, oleologo, assaggiatore professionista e delegato O.N.A.O.O. (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Olio d'Oliva), Capo panel riconosciuto COI (Consiglio Oleicolo Internazionale), da Paola Fioravanti, Presidente U.M.A.O. Unione Mediterranea Assaggiatori Olio e da Annamaria Loddo, rappresentante dell'Associazione Pandolea.

Gli esami del concorso sono cominciati alle 9.30 del mattino con tre prove pratiche, ciò al fine di consentire l’assaggio nelle ore migliori della giornata. Le concorrenti hanno affrontato la prima prova pratica con un test triangolare: due campioni di uguale intensità e uno di intensità maggiore agli altri due, tutti con il difetto comune di muffa.

La seconda prova pratica ha visto le concorrenti cimentarsi nel riconoscimento di tre difetti, morchia, rancido e riscaldo, e per i quali hanno dovuto stabilire la natura e l'intensità del difetto percepito diverso per tutti e tre i campioni. La terza prova prevedeva il riconoscimento della varietà di tre campioni di olio extravergine di oliva ed indicarne per ciascuno l'intensità del fruttato percepita.
Nel test di cultura generale, articolato in 35 domande a risposta multipla, le partecipanti dovevano rispondere a quesiti riguardanti l’intera filiera olivicola. Gli argomenti spaziavano dalla tecnica colturale dell’olivo alla legislatura, dalla tecniche di estrazione dell'olio ai pregi e difetti fino alle norme sull’etichettatura.

La graduatoria finale è stata formata sommando i voti delle prove pratiche con quelli della prova teorica.
Nel pomeriggio alle ore 17.00 presso l’HOTEL CATALUNYA, sede del Concorso, alla presenza di Gianfranco Langella, Assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Alghero e Enrico Daga, Assessore alla Programmazione della Provincia di Sassari, si è aperta una tavola rotonda di esperti del settore condotta dalla Presidente Sezione FIDAPA di Alghero Margherita Lendini con la partecipazione di Luigi Caricato, oleologo Direttore della rivista Teatro Naturale, Paola Fioravanti Presidente U.M.A.O. e Giandomenico Scanu, delegato ONAOO.

A conclusione della tavola rotonda sono stati presentati i risultati della selezione di oli Extravergini a confronto:

  • migliore extravergine per i bambini "Scaletta" dell'Azienda Agricola F.lli Uccelli
  • migliore extravergine per i consumatori San Giuliano DOP Sardegna
  • migliore extravergine per gli assaggiatori professionisti: Accademia Olearia DOP Sardegna    "Riserva del produttore"
  • Migliore extravergine sulla media dei tre gruppi San Giuliano DOP Sardegna

Al termine della serata sono state premiate le vincitrici con la seguente classifica:

  • 1° posto Sandra Barboni di Senigallia (AN),
  • 2° posto Fausta Graciela Repole di Brescia
  • 3° posto Laura Elvira Giovanna Zoia di Assisi (PG)

Il premio per la miglior degustatrice non professionista è stato vinto da Maria Francesca Carta di Orosei (NU)

Proseguendo  nella tradizione del premio le vincitrici hanno ricevuto quattro splendidi gioielli in corallo e argento  realizzati dall’orafa algherese Rosa Abruzzese, socia FIDAPA di Alghero.

L’iniziativa, oltre ad essere un motivo di incontro e competizione, unico nel suo genere, fra le donne del settore olivicolo-oleario ha offerto l’occasione per trascorrere ad Alghero un piacevole soggiorno. Molte concorrenti hanno infatti scelto di passare una breve vacanza ed inaugurare in anticipo la stagione estiva con il ponte del 2 giugno nella Riviera del Corallo.

Annamaria Rognoni
Referente progetto
Segreteria Organizzativa FIDAPA
Tel. 079 978576- cell 3336985438
info@orodialghero.com

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento