Antincendio Frantoi Oleari

Linee guida di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio delle attività di frantoio oleario – oleificio

In una nota, pubblicata il 26 settembre 2017, il Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile (Direzione Centrale per la Prevenzione e la Sicurezza Tecnica) ha reso noto le “Linee guida di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio delle attività di frantoio oleario – oleificio”. Si tratta di misure che puntano ad aiutare le imprese, che operano nel settore oleario, a contrastare il rischio incendio nei frantoi.

È bene sottolineare che le Linee Guida non variano la classificazione prevista dall’Allegato I del DPR 151/11, secondo cui i depositi di olio che superano 1 m³ sono soggetti al controllo dei Vigili del Fuoco. Frantoi e Olefici dovranno continuare ad applicare quanto previsto dal DM 7/08/2012 e dall’Allegato I presente sempre nello stesso decreto ministeriale.

Come si legge nel documento, lo scopo delle linee guide è “contribuire a individuare, per ogni fase del processo produttivo dei soli oli di oliva vergini ottenuti dal mero procedimento meccanico, gli elementi indispensabili per assicurare il corretto adempimento agli obblighi in materia di prevenzione degli incendi dei frantoi”.

Per ulteriori informazioni, si rimanda alle linee guida complete. Clicca qui per scaricale.

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento