Calabria, avviato l’iter procedurale per la costituzione dell’Elaioteca regionale

cesta-bottigliaL'Apor esprime piena soddisfazione per l’approvazione della legge che istituisce l’ Elaioteca Regionale con sede a Gioia Tauro (RC). La Regione Calabria, con la legge appena approvata, ha avviato l’iter procedurale per la costituzione dell’Elaioteca regionale, con sede legale in Gioia Tauro e con sede secondaria in Corigliano Calabro (CS) è quanto ha dichiarato Rocco Rotolo Presidente dell’APOR - Associazione Produttori Olivicoli Reggini aderente al Consorzio Nazionale degli Olivicoltori, subito dopo aver appreso dell’approvazione della nuova legge.
Esprimo vivo compiacimento, continua Rotolo, per questo significativo ed importante risultato, ottenuto grazie al fattivo impegno dell’Assessore all’Agricoltura On. Michele Trematerra e a quello del suo Staff ed in particolare del Direttore Generale dell’Assessorato Prof. Giuseppe Zimbalatti. I complimenti per l’ottimo risultato raggiunto riferisce Rotolo, vanno estesi al Presidente della Giunta Regionale On. Giuseppe Scopelliti e a tutto il Consiglio che si sono ben adoperati per approvare questo importantissimo provvedimento.
L’Elaioteca, ente giuridico autonomo, si costituirà in associazione, con le finalità di studio e promozione degli oli regionali e, più specificamente, per il perseguimento degli scopi istituzionali riguardanti la comunicazione, promozione e valorizzazione - in Italia e all’estero - degli oli e di altri prodotti agroalimentari di qualità del territorio calabrese.
In particolare, l’Elaioteca continua Rotolo, avrà come compito principale di valorizzare gli oli di qualità, con specifico riguardo agli oli extravergine di oliva a denominazione di origine protetta (DOP) e a indicazione geografica protetta (IGP), nonché degli oli extravergine di oliva ottenuti con il metodo dell’agricoltura convenzionale e di quella biologica di alta qualità.
Sono pienamente condivisibili prosegue Rotolo, anche gli altri compiti come quello di sviluppare e sostenere iniziative di promozione dell’immagine  dei prodotti e dei territori regionali, favorire iniziative per il recupero e la valorizzazione delle tradizioni e per la ricostruzione delle identità economiche e culturali dei territori regionali dell’olio e degli altri prodotti agroalimentari, contribuire alla formazione di figure professionali esperte nel settore olivicolo ed elaiotecnico, nel marketing e nella comunicazione dell’olio.
L’Elaioteca, sarà la vetrina delle eccellenze olearie calabresi continua Rotolo, dove esporrà, nelle proprie sedi o in eventuali sedi distaccate in Italia ed all'estero, i prodotti dell’olio di alta qualità e privilegerà azioni divulgative atte ad illustrare le caratteristiche e i pregi dei prodotti elaiotecnici regionali, attraverso la presentazione delle caratteristiche degli oli, con degustazioni guidate da effettuare anche in apposite sale attrezzate. L' Elaioteca, potrà svolgere attività di vendita dei prodotti esposti nella sede delle mostre permanenti, concludere rapporti di affiliazione per la concessione a operatori del settore olivicolo, del diritto di gestire punti vendita con formato espositivo, favorire i contatti tra i propri soci ed operatori del settore, organizzare la partecipazione a fiere, esposizioni, workshop ed eventi. Alla importantissima definizione di questa legge sulla costituzione dell’Elaioteca conclude Rotolo, si aggiunge la importantissima decisione della Giunta Regionale di costituire per la Piana di Gioia Tauro un Tavolo Tecnico Compartecipato,  che si occuperà di formulare delle proposte concrete per il decollo dell’agricoltura di  questa ed importante area strategica della Calabria.
Auguri quindi alla nuova “Elaioteca” calabrese, nata sotto i migliori auspici rappresenterà un nuovo volano per il settore olivicolo calabrese.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento