Trevi tra olio, arte, musica e papille V edizione - Il 29 e 30 ottobre torna per la V edizione “Festivol”, con Trevi protagonista di un weekend dedicato all’olio.
Due giorni di assaggi, degustazioni nei palazzi nobiliari, visite ai frantoi, trekking urbani e naturalistici, suggestivi spettacoli e concerti, per una grande festa di carattere gastronomico e culturale.
Oltre a quelli umbri presenti pure quest’anno i presidi Slow Food di altre sette regioni ospiti. Numerose anche le attività dedicate ai bambini


TREVI – Torna per il quinto anno consecutivo Festivol, il consueto appuntamento organizzato dal Comune di Trevi per celebrare l’olio nuovo e la prima spremitura che il 29 e il 30 ottobre 2011 si terrà a Trevi (Pg). Il centro storico della cittadina umbra sarà dunque anche quest’anno il palcoscenico di eventi e appuntamenti gastronomici che per un intero weekend avranno come unico protagonista l’oro verde.
Degustazioni, frantoi aperti, menu ad hoc nei ristoranti del borgo, mercato del contadino, mercato dei presidi Slow Food (insieme ai presidi umbri ci saranno anche quelli delle Marche, regione ospite di quest’anno, e quelli delle altre regioni presenti pure durante le scorse edizioni: Lazio, Emilia Romagna, Campania, Puglia, Abruzzo, Trentino), bruschette in piazza, ma anche tanti eventi collaterali che prevedono dai concerti per le vie di Trevi al mercatino delle pulci, dal trekking urbano e naturalistico a piedi, a cavallo e con i muli alla raccolta delle olive, dalle visite guidate per la città a spettacoli musicali a cielo aperto con scenografie d’eccezione come Villa Fabbri o il centro storico cittadino. Da segnalare anche i laboratori del gusto a cura di Slow Food
Umbria.
Inoltre, grazie all’iniziativa “Palazzi & Gusti”, l’olio extravergine di oliva di Trevi, vini e presidi Slow Food ospiti potranno essere degustati, in abbinamento a momenti musicali, attraverso percorsi itineranti tra gli incantevoli palazzi nobiliari di Trevi. Con i “Ristori dei Presidi” ogni ristorante di Trevi proporrà poi menu e variazioni gastronomiche particolarissime a base dei presidi Slow Food
presenti. E così il borgo umbro, con i suoi ritmi di vita, i suoi prodotti unici, i suoi frantoi, le colline olivate, i paesaggi, le viste mozzafiato, le antiche mura del centro storico, le opere dei musei e delle raccolte d’arte si animerà attraverso un’esplosione di gusti, suoni e colori con una serie di iniziative dedicate alle eccellenze alimentari ed artistiche della città. Festivol vuole contribuire a creare “il senso del luogo” svelando le peculiarità agroalimentari, paesaggistiche e culturali della città e del territorio circostante. Quella in programma nell’affascinante borgo umbro è una manifestazione che si conferma come il punto di arrivo di un’intensa attività di promozione che nell’ultimo decennio ha portato questo territorio, ad alta vocazione olivicola, a far parte di importanti associazioni e consessi di livello nazionale, tra cui I
Borghi più belli d’Italia, Città Slow, Slow Food, Bandiere Arancioni.
A Trevi, capitale dell’oro verde e comune capofila della Strada dell’Olio Dop Umbria, si potrà gustare quindi nel weekend di fine ottobre la fragranza dell'Olio Extravergine d'Oliva Dop Umbria -
in particolare di quello delle colline trevane soprattutto grazie alla consueta mostra-mercato che si svolgerà come sempre nella pregevole cornice di Villa Fabri - insieme al sapore inconfondibile del Sedano Nero, altra grande eccellenza locale ed uno dei presidi slow food umbri.
Numerose anche le attività dedicate ai più piccoli con iniziative per giocare tra gli ulivi, come la raccolta delle olive e la caccia al tesoro per bambini nella chiusa di Villa Fabri. Anche quest’anno Festivol rientra nel programma di Frantoi Aperti, manifestazione regionale dedicata all’olio che si terrà in Umbria dal 29 ottobre all’11 dicembre.

 

Per maggiori informazioni sul programma e sugli eventi:

www.festivol.it

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento