Quale centrifuga consigliate?

Tipologie di estrazione dell'olio di oliva, Tipologie e rese al quintale. Le varie differenze di estrazione a freddo o a caldo, ciclo continuo, tradizionale ecc.

Moderatori: Paoloadm, foxhy, torejeo, ruby

Angelo84
Messaggi: 2
Iscritto il: sab apr 01, 2017 11:0 1 am

Re: Quale centrifuga consigliate?

Messaggioda Angelo84 » dom apr 02, 2017 12:0 1 am

Carissimi sono in procinto di acquistare un ciclo continuo ma nn ho ancora scelto dai preventivi che vorrei sapere qualche consiglio su quale macchina affidarmi per nn avere problemi di resa e di tempo mi occorrerebbe una macchina tra 20/30ql a l'ora cosa mi consigliate ah in piu ho gia un impianto tradizionale pieralisi da rivisionare Grazie attendo vostre notizie e esperienze Angelo
torejeo
Messaggi: 188
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am

Re: Quale centrifuga consigliate?

Messaggioda torejeo » lun apr 03, 2017 8:0 1 pm

Benvenuto nel Forum di FrantoiOnline.it
Per meglio dare dei consigli più appropriati è necessario fornire maggiori indicazioni: conto proprio, conto terzi, se imbottiglia l'olio prodotto, oltre la resa se intende puntare sulla qualità con il 2 fasi, valorizzare i sottoprodotti (nocciolino di sansa), ed eventuali info.
and
Messaggi: 26
Iscritto il: mer gen 20, 2016 5:0 1 pm

Re: Quale centrifuga consigliate?

Messaggioda and » mar lug 11, 2017 11:0 1 am

Buongiorno a tutti, premetto,sono sempre stato un sostenitore del 3 fasi, per via di una serie di ragioni ben note, ora stavo seriamente valutando di passare al due fasi, circa 10 12 ql ora, dopo i soliti colloqui esplorativi.. sui quali sorvolo.. volevo aprire un discussione sul due fasi si due fasi no. Che ne pensate?
domaer
Messaggi: 152
Iscritto il: mer gen 10, 2007 10:0 1 am

Re: Quale centrifuga consigliate?

Messaggioda domaer » dom lug 23, 2017 5:0 1 pm

Ero tentanto per un 2 fasi, ma adesso sto valutando la nuova serie di decanter della pieralisi...dal nome Scorpion, che funziona sia a 3 fasi che a 2 fasi, il passaggio avviene in 20/30 minuti.
Costa anche qualche decina di migliaia di euro rispetto alla serie Leopard.
and
Messaggi: 26
Iscritto il: mer gen 20, 2016 5:0 1 pm

Re: Quale centrifuga consigliate?

Messaggioda and » mar lug 25, 2017 1:0 1 pm

Nebo sentito parlare anch io delle serie scorpion.... sarebbe interessante poterli visionare anche se nn vedo l utilita di passare da due a tre fasi
torejeo
Messaggi: 188
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am

Re: Quale centrifuga consigliate?

Messaggioda torejeo » ven lug 28, 2017 1:0 1 am

C'è un aspetto importante, che Domaer non ha riportato, il decanter Scorpion quando lavora a 3 fasi ha bisogno di poca acqua, se non erro meno della metà rispetto ad un tre fasi tradizionale.
domaer
Messaggi: 152
Iscritto il: mer gen 10, 2007 10:0 1 am

Re: Quale centrifuga consigliate?

Messaggioda domaer » gio nov 09, 2017 1:0 1 pm

Il decanter Scorpion della Pieralisi necessita di 150 litri/h ma non ho capito se è riferito al 20-25 quintali/ora, sul sito web delle Pieralisi ci sono poche informazioni.
lui92100
Messaggi: 1
Iscritto il: gio nov 09, 2017 3:0 1 pm

Re: Quale centrifuga consigliate?

Messaggioda lui92100 » gio nov 16, 2017 4:0 1 pm

Salve ragazzi sono un nuovo utente, dopo ben 16 anni con un impianto rapanelli ramef con doppia linea e decanter 4750a.r.p. sono intenzionato a cambiare l'impianto per passare a qualcosa di più grande. Come ben sapete la tanto amata rapanelli è fallita e non riesco a trovare una macchina che possa almeno mantenere lo standard di qualita e resa ottenuto con rapanelli. Ho sentito che la pieralisi sta avendo grossi problemi con il nuovo leopard, barracane è fallita pure, ho avuto due impianti alfa laval e non mi sono trovato benissimo in quanto a resa, vorrei sapere qual è oggi la marca migliore per i decanter e i separatori. Ho sentito parlare bene dell'amenduni, secondo molti è la migliore è vero? Poi vorrei sapere gentilmente se qualcuno sa come lavorano i decanter e i separatori della tecnoliva(nuova rapanelli) grazie.
frantoiopreiti
Messaggi: 147
Iscritto il: lun dic 10, 2007 6:0 1 pm

Re: Quale centrifuga consigliate?

Messaggioda frantoiopreiti » ven nov 17, 2017 12:0 1 pm

Buongiorno!
anche noi siamo alla ricerca di un nuovo decanter, visto l'aumento dei scuotitori...un 20-25 qli/h e che funzioni sia 2 fasi che a 3 fasi (con poco consumo di acqua), per non avere problemi di conferimento della sansa, patè...anche se in zona abbiamo la fortuna di avere un biogestore molto grande. Ma due anni fa è capitato che ad un tratto nel picco della campagna per 15 giorni il biogestore ha rifiutato il conferimento, con grossi problemi per coloro che lavoravano a due fasi, specie per chi lavorava il nocciolino.
Quindi prima di sentire le varie campane, stiamo cercando di analizzare tutta la filiera, per non trovarci nei problemi di difficile soluzione, capire le esigenze degli olivicoltori 2.0 (qualità, resa, tempistica di lavorazione, estratto a freddo, a caldo, senza acqua ecc. ecc....), e dei consumatori 3.0 (olio estratto a freddo, con più polifenoli, ecc. ecc....) dato che vogliamo valorizzare l'extravergine conferito (molenda).
Attualmente ci troviamo benissimo con la Pieralisi per quanto riguarda i decanter (Major 3 Special) e separatori verticali, ma la mole di olive da molire nella giornata è raddoppiata per via degli scuotitori di varia natura, nonostante molti uliveti sono ormai abbandonati per la mancanza di manodopera, gli anziani sono soli e i figli emigrati....
Il discorso è liscio come l'olio se si ha la fortuna di lavorare le proprie olive, mentre per chi lavora le olive altrui si deve tenere conto in primis della resa e della qualità (non solo l'acidità...come qualche anno fa)
Dall'esperienza di quasi 40 anni con i decanter Pieralisi (prima la Super1 e poi Major 3 Special) raffrontata con altri marchi di decanter in zona, per la lavorazione partitaria la Pieralisi rimane una delle scelte migliori, anche il decanter 4750 della Rapanelli 4750 ha fatto la sua gloriosa storia, peccato per il fallimento...ma la Tecnoliva ha già montato un pò di impianti in giro, sarebbe interessante leggere qualche parere.
Mentre i decanter Amenduni vanno bene per grosse partite di olive, meno per il partitario.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti