Banner

Login

Mini frantoio - Il frantoio mini per uso domestico, mini impianto oleario

Mercoledì 02 Maggio 2007 13:20
Questo contenuto e' stato letto: 324193 volte   

mini

Con il diffondersi di piccole aree a coltivazione olivicola sono apparsi sul mercato, delle piccole macchine olearie, i mini frantoi. Il prodotto salutistico per eccellenza pone con sempre maggiore evidenza la necessità di sviluppare questi piccoli impianti di estrazione dell’olio di oliva, attraverso i quali, è possibile esercitare senza difficoltà un controllo ottimale di tutte le varie necessarie per la lavorazione delle olive. 

In commercio ci sono varie tipologie di mini franto, ci sono mini frantoi di piccolissime dimensioni (minifrantoio ad uso casalingo con capacità oraria di 30-50 kg di olive/ora) costituiti principalmente da un mono blocco e mini frantoi con capacita lavorative da 100 - 500 kg/ora costituiti da più parti che insieme chiudono tutto il ciclo lavorativo di molitura delle olive.

Il funzionamento dei mini frantoi è identico a quello di un frantoio di medie o grandi dimensioni infatti il suo ciclo di funzionamento è il seguente:

  • le olive defogliante e lavate vengono caricate in tramoggia e da qui trasportate con una coclea o manualmente al frangitore (frantumatore delle olive);
  • la pasta così prodotta cade nel primo stadio dove subisce una azione di gramolatura che dura circa 20' - 30' e viene quindi trasferita al secondo stadio;
  • una coclea a giri variabili trasporta quindi la pasta al decanter a due fasi o tre fasi;
  • la forza centrifuga provocata dalla rotazione del decanter, separa diversi strati in funzione delle loro densità: acqua, residui della pasta e olio di oliva;
  • l'acqua assieme ai residui viene scaricata da una apposita uscita mentre l'olio d'oliva viene pescato dal relativo strato e trasferito in apposito contenitore
Pubblicità - annunci

Il costo di un mini frantoio si aggira intorno a 4.000,00 – 8.000,00 euro per i piccoli frantoi ad uso domestico con capacità lavorative non superiori a 50-80 kg/ora. Mentre per un mini frantoio aziendale con capacità lavorative superiori si può arrivare a spendere intorno ai 20.000,00 (per frantoio con capacità da 100 – 250 kg/ora) fino a oltre 100.000,00 euro per un impianto capace di lavorare in un ora 500 kg di olive. Acquistare un mini frantoio è una decisione che se non ben ponderata può divenire dispendiosa ed economicamente non remunerativa.

Quale mini frantoio scegliere?
Oggi ci sono in commercio numerose aziende che propongono diverse soluzioni ma il dimensionamento di un mini impianto oleario deve essere commisurato sulle reali possibilità aziendali. Un scorretto dimensionamento comporterà il rischio di avere problemi di resa in olio oppure passare lunghe nottate per frangere tutte le olive che sono state raccolte in giornata. Per una corretta valutazione dell’impianto bisogna farsi un’analisi sulla reale possibilità di raccolta aziendale delle olive, valutando ove è necessario anche la capacità di raccolta giornaliera dei frutti e la disponibilità di mano d’opera occorrente. Altri consigli da non sottovalutare sono:  tener conto delle varietà (cultivar) nello specifico se la maturazione delle olive  è omogenea occorre eseguire il raccolto in un certo lasso di tempo relativamente breve per ottenere più possibile un’ottima qualità del prodotto finale (si consiglia un frantoio con capacità lavorativa maggiore);  un varietà che determina un lasso di tempo più spalmato comporta dei raccolti meno intensi che daranno luogo ad un uso più lungo nel tempo della frangitura nel frantoio (si consiglia un frantoio con capacità lavorativa minore).
Chi sceglie di acquistare un frantoio aziendale lo fa principalmente perché ha l’intenzione di chiudere il ciclo produttivo all'interno della propria azienda e cercare di vendere il proprio prodotto e naturalmente ad un prezzo decisamente più adeguato. Va di se che bisogna, prima di decidere un acquisto del genere, fare una analisi accurata sulla potenziale capacità di marketing affinché tutte le energie fisiche e soprattutto economiche siano remunerate correttamente.

NOTA: anche se si tratta della realizzazione di un frantoio aziendale, non bisogna dimenticarsi che occorre richiedere una serie di autorizzazioni tra cui le più importanti sono: autorizzazione sanitaria da richiedere alla Asl di competenza; spandimento o smaltimento delle Acque reflue di vegetazione e della sansa inclusa la dichiarazione di inizio attività (informazioni reperibili presso il proprio comune); attestato di rischio per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro; attestato antincendio. Per quanto concerne gli obblighi previsti dall'Organizzazione comune di mercato dell'olio di oliva è necessario seguire le specifiche indicazioni di AGEA (www.agea.gov.it)

Oggi sono numerose le aziende che hanno scelto di chiudere il processo di produzione all’interno della propria azienda con notevoli vantaggi tra cui: frangitura solo delle proprie olive; raccolta e frangitura nell’arco di pochissime ore; controllo totale sul processo e ottima qualità del prodotto. Nonostante i costi per la realizzazione di un frantoi aziendale, la burocrazia e le autorizzazioni necessarie, questo è  un fenomeno in continua crescita che si sta diffondendo su tutto il territorio italiano.

Come fare l'olio d'oliva in casa? leggi test effettuato ->

Aziende, fabbriche, costruttori di mini impianti oleari

molinetto1Fatevi l'olio vostro con i l Molinetto - visualizza scheda informazioni

Concepito con le più evolute tecnologie, il MOLINETTO è un impianto compatto e armonico, fatto su misura per quanti intendono, in maniera semplice ed economica, prepararsi il proprio olio.

Spazio Banner pubblicità disponibile
 
Non sei riuscito a trovare quello che cercavi?
Suggerisci un nuovo prodotto al nostro staff tecnico.
La tua azienda-prodotto non compare in questa sezione del sito?
Contatta il nostro ufficio commerciale. Un team di consulenti esperti e qualificati sarà lieto di analizzare insieme a te la scelta più adatta alle tue esigenze.