Olio di oliva a 3 euro, sarà vero?

olio-scaffali_p.jpgSono tante le offerte che ci vengono proposte sugli scaffali, e spesso ci si trova di fronte a bottiglie di olio di oliva vergine ed extravergine che addirittura constano meno di tre euro a bottiglia. Sarà vero olio di oliva? Ma più precisamente è olio Italiano?

 

Nel nostro paese il 75 per cento dell’olio di oliva che si trova nei supermercati è miscelato con olio di provenienza straniera: il consumatore che acquista un olio il cui costo non supera i tre euro, è sicuro di comprare un olio miscelato. E’ quello che afferma il prof. Antonio Sacco, docente di Chimica all’Università di Bari, a margine della presentazione del progetto *Loc Elaion*, in corso a Bari.
Loc Elaion
, di cui il Sacco è responsabile, rientra nell’ambito del programma quadro Interreg III (2004-2006) che vede la collaborazione delle Università di Bari e di Ioannina, in Grecia; della Regione Puglia e della Regione delle Isole Ioniche. Il progetto prevede l’analisi delle produzioni locali di olio d’oliva con metodi tradizionali e innovativi (spettroscopia atomica e indagine isotopica).

Fonte: www.lagazzettadelmezzogiorno.it

Nel frattempo la Coldiretti ad alta voce invoca di estendere al più presto l'obbligo di indicare in etichetta la provenienza degli alimenti in vendita sugli scaffali italiani in quanto il 98 per cento delle notifiche di alimenti avariati o contaminati riguardi cibi provenienti dall'estero e questo non fa altro che dimostrare l’assoluta necessità di estendere l’indicazione di provenienza a tutti i prodotti agro-alimentari Italiani.

Fonte: www.coldiretti.it

Approfondimenti:
Sono in pochi a seguire e approfondire le conoscenze sulla filiera olearia, sicuramente non è una priorità del consumatore, mentre lo è sicuramete per i commercianti.
Vediamo perchè una bottiglia di olio di oliva Italiano non può costare 3 euro al litro.
Il prezzo all’ingrosso di un chilogrammo di olio extra vergine di oliva (un litro di olio ha un peso di 915-919 grammi - alla temperatura di 15°) questo anno ha mantenuto una media di circa 3 euro sul mercato italiano (dati ismea.it), stiamo parlando di merce nuda escluso iva. Come può la stessa merce, con i costi di trasporto confezionamento ecc. ecc..., arrivare sugli scaffali allo stesso prezzo? E’ ovvio che c’è qualcosa che non torna, o no!

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento