Previsione produzione olio di oliva nel mondo 2017/2018

La produzione mondiale di olio d'oliva aumenterà più dell'8% nella campagna olearia 2017/2018

La Campagna Olearia 2017/2018 è già iniziata, si prevede una produzione di olio di oliva in crescita, rispetto alla precedente campagna olearia 2016/2017, questo secondo i dati del Dipartimento di Studi di oliva Centro di Eccellenza di Oliva (CEAO) GEA (Spagna), la produzione mondiale di olio d'oliva raggiungerà 2.937.631 di tonnellate nella campagna 2017/2018.

Ciò rappresenta un aumento dell'8% rispetto alla campagna precedente. Attualmente esistono 11,5 milioni di ettari di oliveto distribuiti in cinque continenti. La produzione di olive raccolte prevista per la prossima stagione olearia sarà di circa 20,3 milioni di tonnellate. Spagna, Grecia, Italia, Tunisia, Turchia e Portogallo rappresenteranno l'85,27% della produzione mondiale dell'olio di oliva, sei dei sette maggiori produttori aumenteranno leggermente la produzione in questa campagna olearia.

Previsione di produzione di Olio d'oliva in Spagna

1) In Spagna, si prevede che ci sarà un lieve incremento (o lieve diminuzione) rispetto alla campagna precedente, questo dipende dall'andamento climatico delle prossime settimane. La stima è per una produzione di 1.298.700 tonnellate con un leggero aumento rispetto alla produzione della campagna 2016/2017 pari a  1.286.491 tonnellate di olio di oliva.

Altri dati sulla previsione della produzione di olio d'oliva nel mondo

2) Grecia: La Grecia sarà il secondo più grande produttore di 294.100 tonnellate, l'aumento della produzione rispetto allo scorso anno.

3) Italia: è previsto un aumento della produzione, dopo la disastrosa annata 2016/2017 (la peggiore degli ultimi 25 anni), fenomeni di cascola, siccità prolungata hanno ridotto il potenziale produttivo nazionale in particolar modo nel centro Italia. Si prevede una produzione di olio di oliva in aumento rispetto alla precedente campagna olearia 2016/2017), raggiungendo 288.600 tonnellate.
Vai all'articolo sulla ⇒ previsione Campagna Olearia 2017/2018

4) Tunisia: La produzione di olio tunisino è prevista per 202.900 tonnellate, con un aumento record della produzione del + 102%, dato che potrebbe essere rivisto al rialzo grazie all'entrata in produzione di nuovi uliveti.

5) Turchia: è in quinta posizione con 200.400 tonnellate e un aumento del + 13,2%

6) Portogallo:
 il previsto aumento della produzione è eccezionale . Le nuove piantagioni effettuate negli ultimi anni condurranno il paese ad una produzione di 112.800 tonnellate e ha un aumento del + 20% rispetto allo scorso anno.

7) Marocco: è previsto un calo della produzione rispetto allo scorso anno del - 2,6%, con la non trascurabile cifra di 107.100 tonnellate di olio d'oliva.

1 Risposta

  1. Secondo i dati del COI, la produzione di olio di oliva in Italia potrebbe crescere del 75% a 320.000 tonnellate; in Grecia del 54% a 300.000 tonnellate; il Portogallo del 58% a 110.000 tonnellate; in Tunisia (220.000 t, + 120%); in Turchia (180.000 t, + 2%); in Marocco (120.000, + 9%); e in Algeria con 80.000 tonnellate il 27% in più rispetto alla C.A. 2016/2017. Mentre in Spagna si prevede una produzione di 1.150.000 tonnellate, in calo del 10%.

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento