Come fare l’olio d’oliva in casa?

Fare l'olio extravergine in casa con il Bimby

premitutto per estrarre l'olio di oliva

Premitutto

Ogni anno nel periodo di raccolta delle olive, diversi utenti di FrantoiOnline.it  che possiedono pochi alberi di ulivo (magari nel proprio giardino), ci chiedono: è possibile fare, in casa propria, del buon olio di oliva? Da qui l'idea di fare un piccolo test per verificare se sia possibile effettuare in casa una bella spremuta di olive ed ottenere il prezioso condimento.

Questo test è rivolto a tutte quelle persone che raccolgono un quantitativo di olive, che spesso non raggiunge i 40-50 Kg e con queste piccole quantità, è veramente difficile trovare un frantoio oleario disponibile per la molitura. Si fa presente che per quantitativi maggiori è comunque consigliabile rivolgersi a un frantoio oleario o valutare l’eventuale acquisto di un minifrantoio (leggi articolo minifrantoio->).
A seguito delle richieste pervenute di diversi utenti del nostro portale Frantoi Online, è nata l’idea di coinvolgere uno di loro che insieme ai consigli del nostro staff, ha cercato di ottenere il prezioso olio di oliva.

Foto olive nel Bimby

Olive nel Bimby

La sig.ra Maria con i nostri consigli e con l’utilizzo di strumenti più o meno reperiti in casa, è riuscita ad ottenere una bella spremuta fresca di olio extravergine d’oliva senza spendere nemmeno un euro o quasi.

Gli strumenti utilizzati per fare l'olio in casa sono:

  • robot da cucina Bimby
  • un Torchio premitutto in acciaio inox da cinque litri
  • un telo di juta neutro
  • alcuni contenitori di plastica e di vetro
  • un cucchiaio da cucina

Nel giardino intorno all'abitazione della sig.ra Maria ci sono due piccoli alberi di ulivo dai quali sono stati raccolti, rigorosamente a mano, 42 kg di olive.
27 kg sono stati messi in salamoia e circa 15 kg sono stati utilizzati per cercare di ottenere il pregiato olio extravergine.
Nel video  abbiamo ripreso tutte le fasi della spremitura che per questo test ha interessato in totale 4kg di olive.

olio extra vergine fatto in casa

Olio fatto in casa

Le olive, precedentemente pulite e lavate sotto acqua corrente, sono state inserite nel Bimby (circa 2 kg).
Azionato il robot alla massima velocità per circa 10 secondi, le olive sono state frantumate ottenendo cosi una pasta oleosa. Dopo la frantumazione la pasta olive è stata lasciata a gramolare, con l’ausilio della farfalla in plastica, per circa 20-25 minuti alla minima velocità e alla minima temperatura pari a 37 °C.
Dopo che la fase di gramolazione è finita, la pasta oleosa ottenuta è stata inserita nel Torchietto premitutto con l’ausilio del telo di juta neutro precedentemente immerso in acqua calda per facilitare l’estrazione del mosto olio/acqua. Effettuata la premitura manuale, agendo sul volantino del premitutto, la pasta olive è stata lasciata per circa 15 minuti, dopo di che, ogni 5 minuti si agiva sul volantino per rafforzare la strettoia e man mano che si andava avanti si raccoglieva, in un contenitore, il liquido (olio/acqua) che fuoriusciva dal Torchio premitutto.
Il mosto olio/acqua ottenuto è stato lasciato dentro il contenitore fino a quando l’olio (più leggero) si è separato, in modo naturale, dall’acqua. Utilizzando un cucchiaio da cucina e con molta fermezza nella mano, si è cercato di raccogliere tutto l’olio emerso in superficie.
Alla fine di tutte le operazioni, considerando che la procedura sopra esposta è stata eseguita due volte per un tempo complessivo di circa un’ora, da un totale di 4 kg di olive in ottimo stato, si è ottenuto quasi 400ml di olio extravergine di oliva con acidità 0,6.

Conviene fare l'olio in casa? Conclusioni:

Al di la della piacevole esperienza, nel ottenere in casa una bella spremuta fresca di olio extravergine di oliva, bisogna sottolineare alcuni fattori come: tempo, resa e spese sostenute.
In questo caso visto che tutti gli strumenti utilizzati, erano già in casa della sig.ra Maria (tranne il telo di juta costato 2 euro), le spese sostenute sono state pari a zero. La resa in olio non è stata eccellente, principalmente perchè bisogna effettuare una notevole pressione sulla pasta oleosa, operazione impossibile con un premitutto manuale. Il tempo speso per ottenere quasi 400ml di olio da 4kg di olive è stato di circa un’ora, sicuramente un dato non conveniente.
Con le quantità di olive citate in questo articolo è impensabile sostenere qualsiasi spesa per ottenere il pregiato olio di oliva.
Cimentarsi nelle operazione di spremitura delle olive in casa, non è sicuramente una operazione facile ma se proprio non sapete cosa fare delle poche olive raccolte in giardino allora potete tranquillamente tentare questa esperienza di frantoiano per un giorno e godersi così, in casa propria, un inconfondibile odore di olio nuovo e di olive appena frante (uguale a quello che si avverte in un frantoio).

Commenta questo articolo

Marchi registrati e segni distintivi sono di proprietà dei rispettivi titolari

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento