100% ITALIANO , CI SAREBBE DA RIDERE MA ……………………

Qualunque argomento in tema oleario diverso dalle altre discussioni

Moderatori: foxhy, Paoloadm, ruby, torejeo

GIULIANO LODOLA
Messaggi: 924
Iscritto il: ven ott 31, 2014 2:0 1 pm

100% ITALIANO , CI SAREBBE DA RIDERE MA ……………………

Messaggioda GIULIANO LODOLA » sab dic 12, 2015 11:0 1 am

Mentre gli operatori del settore Oleario Italiano aspettavano la legge che protegge il 100% Italiano in virtù anche dei recenti scandali dell’olio Extravergine straniero passato per Italiano , questa mattina leggendo il sempre ben aggiornato TEATRO NATURALE ecco trovare l’articolo atteso ma AL CONTRARIO , non solo non passa una legge più punitiva , ma viene sostituita da altra che depenalizza anche il reato della contraffazione , un bel progresso per la difesa del Made in Italy nel mondo.

QUESTO IL TITOLO DELL’ARTICOLO SU TEATRO NATURALE

“””” Colpo di spugna sugli scandali nel mondo dell'olio d'oliva? La contraffazione del Made in Italy non sarà più reato “”””
E SOTTO LO STRALCIO DELLO STESSO ARTICOLO
“””” Il governo ha presentato al parlamento la bozza di decreto legislativo che depenalizzerebbe il reato di contraffazione del Made in Italy, sostituendolo con una sanzione amministrativa fino a 9.500,00 Euro.
Indicare con l'inganno che il prodotto è 100% italiano costerà la metà che dichiarare il falso su indicazioni facoltative, come “estratto a freddo” o “fruttato” “”””

RIPETO CHE I DUE ARTICOLI VIRGOLETTATI SONO PRESI DA TEATRO NATURALE

Il mio titolo , “ci sarebbe da ridere ma….” si riferisce proprio al ribaltamento del risultato chiesto dai produttori Italiani che trovano prodotti di ogni genere , gli alimentari sono quelli che più fanno discutere , trovano confezioni marchiate Made in Italy o tricolore Italiano o altro che confonde il compratore sulle confezioni nel mondo e in Italia , tutti parlano in difesa della qualità Italiana e poi la legge viene cambiata a favore dei contraffattori , con una sanzione sani il reato , senza saperlo abbiamo dei geni che proteggono i nostri interessi , e li paghiamo pure!
Ecco la bozza di decreto legislativo presentato.
“Articolo 4 (Designazione dell'origine) Salvo che il fatto non costituisca reato, chiunque non indica nell'etichetta degli “oli extra vergini di oliva” e degli “oli di oliva vergini” preimballati e nei documenti commerciali di detti oli sia preimballati sia allo stato sfuso, la designazione dell'origine o indica la designazione dell'origine difformemente da quanto previsto dall'articolo 4 del regolamento (UE) n. 29/2012, ovvero riporta segni, figure o illustrazioni in sostituzione della designazione dell'origine o che possono evocare un'origine geografica diversa da quella indicata, è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria del pagamento di una somma da euro 1.600 a euro 9.500. –“
La legge attuale prevedeva la reclusione fino a due anni e la multa fino a euro 20.000 PER chi si macchi di tale reato , depenalizzandola , rimane soltanto la nuova multa di 9.500,00€ e pagando questa sanzione eviti eventuali processi penali ed è vietato alle procure aprire procedimenti penali per il medesimo reato già sanato , praticamente paghi 9.500,00€ e sei pari con la legge.
Questa sanzione fa paura a chi falsifica qualche bottiglia , già poi fino a 200 litri si paga la metà della sanzione , ma dagli articoli dei quotidiani delle scorse settimane leggevo che i ricavi illeciti delle contraffazioni in oggetto superavano molti milioni di Euro , ci si toglie un bel pensiero con soli 9.500,00€ ben sapendo che se ti condannano a pagare la sanzione non potrai più avere altro processo penale per lo stesso reato , questo si estingue pagando la multa.
Quando ho letto l’articolo sono rimasto incredulo , ormai nulla mi meraviglia più , farà molto discutere , ma il Genio che metterà il suo timbro finale approvando chiuderà tutte le discussioni e a tavolino basterà aggiungere 9.500,00€ per il rischio di essere scoperti , speriamo alla fine qualcuno abbia un poco di buonsenso e stravolga questa modifica alla legge.
Attenzione però dove apporre falsamente il Made in Italy , perché se invece che sulla bottiglia di Extravergine e pagando 9.500,00€ se scoperto , apponi il Made in Italy su bottiglie o contenitori di olio di oliva o sull'olio di sansa di oliva costerà al truffatore fino a 18.000 euro , truffare l’Extravergine costerà la metà che truffare con olio oliva oppure olio di sansa di oliva , questa l’ho capita ancora meno ma non essendo un mestierante di questi prodotti riconosco la mia ignoranza , magari saprete spiegarmelo voi.
Giuliano

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite