consigli contratto di affitto

Qualunque argomento in tema oleario diverso dalle altre discussioni

Moderatori: foxhy, Paoloadm, ruby, torejeo

kenta2003
Messaggi: 5
Iscritto il: lun set 09, 2013 8:0 1 pm

consigli contratto di affitto

Messaggioda kenta2003 » lun mar 06, 2017 11:0 1 pm

Buonasera a tutti,
volevo chiederVi un consiglio su un contratto di affitto che sto stipulando.
Circa 300 olivi di 15 anni in zona pianeggiante (4600 m2) con impianto di irrigazione. Ipotesi di pagamento: 600€.
Il proprietario del terreno mi dice che non vuole soldi ma pagamento con olio. Allora stavo pensando, mi conviene pagarlo in olio oppure in olive?
Ho fatto un ragionamento del genere:
Produzione 20 qli con resa del 11% (bene o male nelle mie zone è questa la resa).
Supponendo si pagarlo in olio, ponendo un prezzo di 13€/L gli dovrei dare circa 46 litri.
Con quella resa produco in totale 242 litri (ai quali tolgo i 46 che do a lui) quindi me ne restano 196. Vendendoli a 12€ (più o meno) avrei un lordo di 2352 €. A questi tolgi le spese della frangitura (19€/qle) quindi un netto di 1972€ (non contando trattamenti ecc).
Pagando invece in olive, e supponendo un prezzo di 1€/kg sarebbero 600 kg. Quindi dal totale dei 20 mi restano 14 qli. Frantoiando produco circa 170 litri che vendendoli a 12€ mi fanno avere un lordo di 2040€. A questi devo togliere le spese della frangitura 14x19€ quindi 266€ per un netto di 1774€.
Dai miei calcoli dovrebbe convenirmi pagarlo in olio giuto? Poi sono rese ipotetiche, ho fatto delle prove e vedo che con quei qli posso arrivare al max a 8% di resa sotto la quale mi conviene dargli olive. Voi che mi dite? Ho fatto un ragionamento giusto o sbagliato?

Garazie a tutti per l'aiuto e se ho sbagliato qualcosa scusatemi in anticipo
GIULIANO LODOLA
Messaggi: 924
Iscritto il: ven ott 31, 2014 2:0 1 pm

Re: consigli contratto di affitto

Messaggioda GIULIANO LODOLA » mar set 26, 2017 1:0 1 pm

Molto approfondito il tuo ragionamento ma poi in fondo sono 100 più o meno, quello che invece mi ha reso pensieroso è come valutiamo poco questo olio che in 5.000 mila metri se tutto va bene lavori lavori e lavori ma alla fine non guadagni nulla perché in quello che hai preventivato non ci sono quelle spese di ore e prodotti che invece sosterrai e attento, sei già partito da 13,00€ litro che è un prezzo alto visto a quanto vendono altri l'olio, capito Kenta perché si vedono gli uliveti abbandonati? quel terreno va avanti se dopo lavoro familiare per avere una tua produzione sicura genuina ma quanto lavoro per poco.

Questi ragionamenti fanno capire che il nostro Extravergine è comunque svenduto anche se il tuo prezzo è alto rispetto a quelli di mercato.
Giuliano

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite