A un terzo del cammino, il frantoio è ancora lontano ...

Panorama varietale dell'olivicoltura - Cultivar nazionale - Le varie tecniche di coltivazione degli ulivi in Italia.

Moderatori: foxhy, Paoloadm, ruby, torejeo

Sergio Enrietta
Messaggi: 341
Iscritto il: gio nov 22, 2012 8:0 1 pm
Località: Roceja

A un terzo del cammino, il frantoio è ancora lontano ...

Messaggioda Sergio Enrietta » dom ago 02, 2015 10:0 1 am

:D
Dopo un inizio di mignolatura di ottimo livello, ci ha pensato la pioggia sui fiori a far perdere il 50% della capacità produttiva dell'oliveto.
:lol:
Meglio così, un po' scarichi si cammina meglio.
Inoltre le piante scariche riposano un anno e saranno in forze per il prossimo.
:shock:
Ora da un mese ormai praticamente non piove e in certi giorni le temperature rivaleggiano con Il Cairo.
:mrgreen:
La povera mosca che aveva passato un clemente Inverno, e già si pregustava le olive Alpine, ha dovuto fare le valigie e trasferirsi altrove, per ora :| .

Se non fosse per l'impianto di irrigazione che a suo tempo mi è costato parecchi sacrifici, oggi sarei veramente nei guai, con la maggior parte degli olivi giovani in elevata sofferenza.
Invece con la distribuzione a goccia che ho potuto aumentare in base al secco, per ora il 50% delle olive superstiti ha veramente bella dimensione.

E' lunga la strada prima che lo scuotitore possa dare libero sfogo alla sua energia, però per ora considero la situazione ancora molto confortevole, e sufficientemente giustificabile, un po' di apprensione per i circa tre mesi che ancora hanno a "passà".

Buon lavoro e auguri a tutti, affinché l'anno da dimenticare diventi un: "ricordi l'anno terribile del .... del ... 2014 si del 2014. :lol:
schimio
Messaggi: 40
Iscritto il: lun feb 26, 2007 2:0 1 pm

Re: A un terzo del cammino, il frantoio è ancora lontano ...

Messaggioda schimio » sab ago 08, 2015 2:0 1 pm

[quote="SergioE"]:D
Dopo un inizio di mignolatura di ottimo livello, ci ha pensato la pioggia sui fiori a far perdere il 50% della capacità produttiva dell'oliveto.
:lol:

Purtroppo con questi temporali estivi le temperature ballano durante la giornata ma non fai nemmeno il tempo di trattare che il giorno dopo ti trovi il temporale da 5 minuti...è un caos ....
Sergio Enrietta
Messaggi: 341
Iscritto il: gio nov 22, 2012 8:0 1 pm
Località: Roceja

Re: A un terzo del cammino, il frantoio è ancora lontano ...

Messaggioda Sergio Enrietta » gio set 17, 2015 3:0 1 pm

:P
Adesso siamo a quattro quinti del cammino, qui tutto alla grande, il 50% delle potenzialità dell'oliveto è ancora su.
Grazie all'irrigazione supplementare nel periodo secco e caldo le olive non hanno sofferto.

La mosca che come d'uso non combatto chimicamente, si è mangiata le olive grosse: Ascolana, Grignan, ecc, il danno per ora è molto contenuto direi al 5% del totale.

Vi è un solo verme per oliva, quindi ben lontano dai 4 o 5 vermi per oliva dello scorso anno, per cui comincio a essere speranzoso ottimista.
Le olive a grappoli sopratutto per Leccino e Leccio del Corno, anche 8/9 per racemo, come non avevo mai visto.
Quelle del gruppo Frantoio, non sto più ad elencare i vari nomi di comodo e di cortile che ognuno ha dato sempre alla stessa ottima varietà :lol: comunque hanno carichi molto rilevanti.
Coratina molto carica, quindi olive piccole e niente mosca, lo scorso anno tutte divorate.
Maurino, Pendolino, Piantone di Mogliano, come al solito molto carichi.
Carolea boccone per la mosca.
Ho già predisposto e collaudato il Frantoino, tra circa un mese mi sa che comincio con le precoci, l'olio "vermicello" dello scorso anno sta per finire, quindi doppia ragione per centrifugare in anticipo, e finalmente tornare all'olio buono, dopo un anno di astinenza. :lol:

Mi spiace ricordare gli eventi atmosferici negativi che hanno colpito tanti colleghi, spero i danni siano più contenuti di quanto immaginato al momento.

Com'è da voi :?: C'è il buon umore dell'aspettativa del buon risultato in vista :?:
Spero proprio di si.
torejeo
Messaggi: 230
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am

Re: A un terzo del cammino, il frantoio è ancora lontano ...

Messaggioda torejeo » dom set 20, 2015 7:0 1 pm

In provincia di Vibo Valentia, si prospetta una buona annata sia in termini di quantità e sia in qualità (almeno fino ai controlli di oggi..).
Per il momento gli attacchi di mosca sono stati minimi, complice la drupe ancora piccola e il gran caldo di queste settimane.

Inoltre le piogge di inizio settembre e quelle odierne, fanno ben sperare anche in termini di quantità di olio prodotto.

Ancora manca un mese dall'inizio della campagna olearia, cmq le operazioni di molitura inizieranno in anticipo, specie a ridosso della costa.

Speriamo che il prezzo dell'olio non subisca un crollo.

Buona Campagna Olearia a tutti.

Salvatore
Sergio Enrietta
Messaggi: 341
Iscritto il: gio nov 22, 2012 8:0 1 pm
Località: Roceja

Re: A un terzo del cammino, il frantoio è ancora lontano ...

Messaggioda Sergio Enrietta » ven ott 02, 2015 9:0 1 am

:P
Qui per ora di bene in meglio, la pioggia benchè tardiva ancora al momento giusto, le olive continuano a ingrossarsi, la Bactrocera per ora è stata poco
affamata :mrgreen:

Io preferisco le olive belle gonfie, anche se hanno più acqua per me è meglio così lavoro di frantoio a due fasi senza aggiunta di acqua, tutto gira meglio senza sforzo, e sempre secondo me, l'olio cola più abbondante. :mrgreen:
torejeo
Messaggi: 230
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am

Re: A un terzo del cammino, il frantoio è ancora lontano ...

Messaggioda torejeo » ven ott 02, 2015 4:0 1 pm

In Calabria, nelle zone a ridosso della costa, da qualche giorno è iniziata la raccolta delle olive (Ottobratica e Carolea), per metà ottobre i paesini saranno invasi dal profumo delle olive appena frante, per la gioia dei turisti tedeschi e svizzeri. Pane e Olio per tutti!! :-)
Mentre in Sicilia è già tempo di olive, in anticipo di un mese.

Fino a quindici anni fa, la campagna di raccolta delle olive prendeva il via all’inizio del mese di novembre.

Adesso invece, la raccolta inizia fra fine settembre/primi di ottobre anche a scapito di una resa in termini di quantità, in quanto non tutte le olive sono già giunte a maturazione, ma la qualità è di gran lunga superiore.

Buon Campagna Olearia a tutti.
Sergio Enrietta
Messaggi: 341
Iscritto il: gio nov 22, 2012 8:0 1 pm
Località: Roceja

Re: A un terzo del cammino, il frantoio è ancora lontano ...

Messaggioda Sergio Enrietta » sab ott 03, 2015 8:0 1 am

:D
E' musica per le orecchie della qualità e dei profumi, leggere il tuo ultimo messaggio, beati quelli che hanno il privilegio di apprezzarli.

Qui ancora almeno 20 giorni e finalmente potrò mettere mano allo scuotitore e avviare il decanter.
torejeo
Messaggi: 230
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am

Re: A un terzo del cammino, il frantoio è ancora lontano ...

Messaggioda torejeo » gio ott 08, 2015 9:0 1 am

Buongiorno,
giungono belle notizie dai frantoi, sembra che le rese sono buone e l'acidità bassa. :D
Sergio Enrietta
Messaggi: 341
Iscritto il: gio nov 22, 2012 8:0 1 pm
Località: Roceja

Re: A un terzo del cammino, il frantoio è ancora lontano ...

Messaggioda Sergio Enrietta » sab ott 10, 2015 12:0 1 am

:?
Io per ora ho solo fatto un primo assaggio di molitura, qui in Piemonte non ricordo moliture tanto presto 8.10., però le olive erano ben colorate, anche se credo era più un effetto del sole bruciante che reale maturazione, sta il fatto che la mia resa si è fermata al 10.3, :| Se me lo avessero detto prima non ci avrei creduto. :mrgreen:
Ho cominciato a crederci, quando dall'oblò della gramola, non vedevo le pozzette colme di olio, ma solo un po di lucido sulle superfici. :twisted:
torejeo
Messaggi: 230
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am

Re: A un terzo del cammino, il frantoio è ancora lontano ...

Messaggioda torejeo » sab ott 10, 2015 1:0 1 am

In effetti e` un po` prestino, specie a quella latitudine, in Sicilia e coste calabre si e` iniziato a molire da poco.

Durante la gramolazione si intuisce se la resa sara` buona...e` inutile prendersela con il frantoiano.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite