Asportazione Polloni e rogna dell'ulivo

Panorama varietale dell'olivicoltura - Cultivar nazionale - Le varie tecniche di coltivazione degli ulivi in Italia.

Moderatori: foxhy, Paoloadm, ruby, torejeo

MG
Messaggi: 1
Iscritto il: ven giu 21, 2019 10:0 1 am

Asportazione Polloni e rogna dell'ulivo

Messaggioda MG » ven giu 21, 2019 11:0 1 am

Innanzitutto un saluto a tutti e un grazie in anticipo per l'aiuto.
Sono nuovo al forum e alla coltivazione dell'ulivo... Quindi mi scuso per eventuali svarioni.
Ecco di seguito il mio quesito.
Ho circa 30 alberi di ulivo di cui alcuni con età variabile da 100 a 200 anni. Alcuni più giovani (30 etc) L'uliveto e situato in Puglia. Naturalmente, poichè siamo a giugno avanzato sono già spuntati molti polloni...

Mi appresto attorno alla metà di luglio ad asportarli. Vi pare corretta questa ipotesi di lavoro?

Inoltre poichè, molti di quest alberi hanno ricevuto un forte attacco di rogna (tubercolosi) a causa delle geletae di tre anni fa, mi chiedevo se dovessi intervenire in un qualche modo anche dopo i tagli dei polloni. Cioè se il batterio deve essere fermato anche su quei tagli. E come? Mastice al rame su ogni taglio? Essendo tanti i polloni e anche alcuni piccoli, mi pare una follia.... Oppure solo un tratamento con prodotti rameici mirato alla base del tronco? Ha senso in estate?
Insomma, prima di mettere mano ai polloni vorrei sapere se i tagli possono faciitare un ingresso dello pseudomonas anche alla base della pianta.

Ogni altro consiglio sull'asportazione dei polloni sarà utilissimo

Ancora grazie a tutti
torejeo
Messaggi: 221
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am

Re: Asportazione Polloni e rogna dell'ulivo

Messaggioda torejeo » mer giu 26, 2019 6:0 1 pm

Benvenuto!
Sul Frantoionline.it troverai diverse informazioni in merito, copia e incolla sul Google il seguente link: https://www.frantoionline.it/olivicoltura/potatura-olivo.html

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti