Pagina 1 di 1

Il miglior Sesto di Impianto?

Inviato: gio mar 15, 2007 6:0 1 pm
da Paolo
L'importanza del sesto d'impianto oggi rappresenta una scelta fondamentale per il futuro del nostro patrimonio oleivicolo.
In generale si è preferito disporre (nel passato) le piante in quadrato per una migliore raccolta del prodotto e il passaggio delle macchine.
Tra i più comuni sesti sono: 12 x 12 ; 10 x 10 ; 8 x 8 ; 7 x 8 ; 7 x 7 ; 7 x 6 ; 6 x 6, questi ultimi quattro sono utilizzati negli oliveti moderni per aumentare il numero delle piante ad ettaro e poter conseguire nella fase giovanile migliore produttività.

Re: Il miglior Sesto di Impianto?

Inviato: mer mar 21, 2007 5:0 1 pm
da schimio
beh il migliore per me sarebbe 7x6 oggi bisogna puntare sull'impianti intensivi, sperando che l'agricoltura abbia più spazio, controlli e aiuti comunitari.

Re: Il miglior Sesto di Impianto?

Inviato: mar dic 29, 2009 5:0 1 pm
da bud
ciao volevo sapere qual'è il miglior sesto d'impianto? mi accingo a piantare un centinaio di olivi e non so a che METRAGGIO impiantarli, abituato agli oliveti antichi con alberi giganti e grandi distanze tra un albero e l'altro mi ha fatto un po impressione vedere le piantagioni di olivo andaluse con alberelli piccoli piccoli e piccole distanze gli uni dagli'altri.
grazie

Re: Il miglior Sesto di Impianto?

Inviato: gio dic 31, 2009 6:0 1 pm
da frantoiopreiti
Con le nuove tecnologie che ci sono oggi per la raccolta delle olive, io ti consiglio di fare un sesto d'impianto moderno un 7x7 o 7x6 credo che questi due siano gli impianti ideali.
Pensare oggi di fare quello che hanno fatto i nostri padri (alberi giganteschi) è sbagliato e poco produttivo...

Ciao e buon anno a tutti

Re: Il miglior Sesto di Impianto?

Inviato: mar gen 05, 2010 6:0 1 pm
da bud
ciao grazie del consiglio.
Io sto comprando 400 piante di olivo da un azienda spagnola di varietà arbequina,questa varietà viene utilizzata in Spagna da quello che so per le produzioni superintensive con piante molto ravvicinate tra loro.Non dovrebbe cambiare niente se le mettessi a distanze normali (7x7 o 7x6) le une dalle altre non potendo per ovvi motivi di meccanica avere una produzione superintensiva ?????
Sono piantine molto piccole vanno dai 30 ai 40 centimetri.
grazie mille
bud

Re: Il miglior Sesto di Impianto?

Inviato: lun ott 29, 2018 1:0 1 pm
da lucazap
Ciao a tutti, io ho un vecchio sesto d'impianto con 5 file 10x25 ma vorrei mettere altre piante.
Quelle presenti sono già molto grandi e non c'è spazio fra una e l'altra.
Io avevo pensato a un 10x8, voi cosa mi consigliate?

Re: Il miglior Sesto di Impianto?

Inviato: mer ott 31, 2018 1:0 1 pm
da torejeo
lucazap ha scritto:
lun ott 29, 2018 1:0 1 pm
Ciao a tutti, io ho un vecchio sesto d'impianto con 5 file 10x25 ma vorrei mettere altre piante.
Quelle presenti sono già molto grandi e non c'è spazio fra una e l'altra.
Io avevo pensato a un 10x8, voi cosa mi consigliate?
Benvenuto nel forum!
Due domande: dove è situato l'uliveto e il tipo di cultivar

Re: Il miglior Sesto di Impianto?

Inviato: dom nov 18, 2018 11:0 1 am
da torejeo
bud ha scritto:
mar gen 05, 2010 6:0 1 pm
ciao grazie del consiglio.
Io sto comprando 400 piante di olivo da un azienda spagnola di varietà arbequina,questa varietà viene utilizzata in Spagna da quello che so per le produzioni superintensive con piante molto ravvicinate tra loro.Non dovrebbe cambiare niente se le mettessi a distanze normali (7x7 o 7x6) le une dalle altre non potendo per ovvi motivi di meccanica avere una produzione superintensiva ?????
Sono piantine molto piccole vanno dai 30 ai 40 centimetri.
grazie mille
bud
Prima di impiantare la varietà arbequina in...
1) uliveti con impianto intensivo (tra i 300 - 1000 ulivi per ettaro);
2) oliveti definiti superintensivo poiché la densità di piantagione è assai elevata (1000-3000 olivi per ettaro) dove il filare sostituisce la pianta singola.

Bisogna considerare che le olive hanno una bassa resa in olio e gli oli prodotti sono con un basso contenuto di polifenoli, ma in condizioni di grande densità questi si abbassano ancora di più, e quindi già ossidati dopo qualche mese.
Nelle zone umide sono soggette a diverse problematiche.

Re: Il miglior Sesto di Impianto?

Inviato: lun gen 14, 2019 11:0 1 pm
da lucazap
torejeo ha scritto: Benvenuto nel forum!
Due domande: dove è situato l'uliveto e il tipo di cultivar
L'oliveto si trova vicino a Tarquinia ed formato da un mix di Moraioli, Leccini, Frantoio e Pendolini.
Ho 5 file con olivi distanti 10 mt.
Fra una fila e l'altra ci sono 21mt ( non 25 come avevo scritto)
Vorrei mettere in quei 21mt altre 2 file e l'idea era di fare un 10*7 in modo da avere un passaggio comodo con i mezzi fra il vecchio ed il nuovo impianto.
Così facendo l'impianto diventerebbe tutto 10*7.
Cosa dite? Sono troppi 10mt per i nuovi?
Fra piante vecchie non posso mettere nulla perché sono molto grandi, avranno una cinquantina di anni.
Grazie

Re: Il miglior Sesto di Impianto?

Inviato: dom feb 03, 2019 4:0 1 pm
da reposti69
Dato che la varietà Arbequina si presta bene a questi sesti iper-intensivi puoi optare per anche per 8 x 8 ; 7 x 8 ; 7 x 7.
Ma dicono che dopo 25 anni...negli uliveti con determinati microclimi sono stati costretti a tagliare gli ulivi in eccesso.
Personalmente sono per le cultivar locali, che ovviamente necessitano di un minimo di spazio.