Pagina 1 di 1

Potatura delle piante di Olivo?

Inviato: ven mar 16, 2007 6:0 1 pm
da Paolo
La Potatura assume un ruolo fondamentale per la pianta di olivo, si dovrebbe eseguire ogni anno ma il costo elevato frena gli agricoltori.
In ogni caso il ritardo della potatura negli anni è controproducente, invece è più facile che il ramo giovane si cicatrizza rapidamente, di sicuro l'olivo è una pianta che necessita di scarsi interventi cesori.

Discussione aperta !!!!!!!!!!!1

Re: Potatura delle piante di Olivo?

Inviato: mer mag 16, 2007 3:0 1 pm
da Paoloadm
Sono daccordo che la potatura è fondamentale ma costosa, che si dovrebbe effettuare ogni anno ma leggera.
sarebbe interessante quali metodi sono più produttivi ai fini vegetativi, in questi anni sto assistendo a dei criminali che riducono le piante quasi a zero, per i primi anni la vegetazione sembra essere verde e veloce al quinto anno, i rami si seccano.

Re: Potatura delle piante di Olivo?

Inviato: mer mag 16, 2007 3:0 1 pm
da ruby
[quote="Paolo"]Sono d'accordo con te, la potatura rappresenta circa il 20-30% del costo di produzione dell'olio, io consiglio una potatura limitata ma ogni anno, l'importante è lasciare libero il centro del tronco per far respirare ed permettere al sole, eliminare sempre i "succhioni" specie nei cultivar del sud-italia.

Re: Potatura delle piante di Olivo?

Inviato: mar mar 24, 2009 12:0 1 am
da giacuratolo
La potatura è necessaria per adeguare le piante ai sistemi usati per raccolta ecc. è scientificamente provato infatti che l'ulivo se non toccato produce di più. questa ultima affermazione trova validità nel breve periodo.
la potatura è ormai diventata una scelta aziendale per chi la affronta da azienda. diversi produttori con 3000 piante e più hanno scelto di non potare. lo fanno una volta ogni 5 anni magari con tagli più grandi (nei diametri) e senza badare a taglietti qua e là per sfoltire che sono solo perdita di tempo. altra cosa fondamentale da valutare è la zona climatica e l'esposizione.
ridurre le piante a zero può trovare giustificazione in potatura di ringiovanimento.

Re: Potatura delle piante di Olivo?

Inviato: ven apr 10, 2009 6:0 1 pm
da foxhy
Se siete novelli in materia, prima di iniziare questa attività vi consiglio vivamente di osservare con molta attenzione le persone più esperte che operano nella propria zona e acquisire così tutte le nozioni di base.
Vi segnalo questo link:
http://www.frantoionline.it/olivicoltur ... olivo.html

Re: Potatura delle piante di Olivo?

Inviato: lun apr 12, 2010 12:0 1 pm
da elisabetta
Salve, mi piacerebbe sapere dove destinate le potature. Mandate a smaltimento? Avete un canale che vi consente di destinare tale materiale a finalità energetiche? Acquisto le potature di ulivo da circa un anno quale combustibile per una Centrale per la produzione di energia elettrica. Il prodotto nei mesi estivi arriva con un eccellente grado di umidità, mai superiore al 20%. Nei mesi invernali il prodotto ovviamente è più umido, ma credo che molto dipenda dalle modalità di stoccaggio e che in parte il problema potrebbe essere risolvibile. Penso che con un po' di accortezze sarebbe possibile ottimizzare questa filiera, in modo che le potature non siano solo un costo per gli agricoltori e che si faccia un utilizzo intelligente di materiale che in altro modo andrebbe soltanto smaltito. Siamo ancora in una fase sperimentale e vi è molto da costruire, soprattutto in termini di logistica ed ottimizzazione dei costi, ma a mio avviso vale la pena percorrere questa via.

Re: Ulivi ammalati?

Inviato: mer mag 19, 2010 2:0 1 pm
da ellade
Salve,
sono appena iscritta e forse ho sbagliato il forum...perdonatemi ma non ho trovato di meglio.
Vivo a Rodi (Grecia) pertanto patria dell'ulivo. Abbiamo solo tre ulivi che producono olio soltanto per le ns necessità (l'anno scorso 65 kg di olio) ma a no basta. Ora, due di quesi ulivi (che avranno + di 10/20 anni) hanno dei rami che si stanno seccando, sono cadute tutte le foglie (non hanno macchie) e sembrano quasi bruciati. Non so se è una malattia oppure se in occasione della Pasqua greca, qualche petardo o razzo vi è caduto sopra. Certo che è strano perchè un ulivo vicino molto grande non ha avuto danni...Non so cosa fare.
Grazie se potete darmi un aiuto nel senso di che cosa fare. Tagliare i rami secchi? fino a che punto? fino al tronco? Posso postare delle foto se è possbile per rendere + chiaro il problema.E se invece è una malattia cosa fare?
Preciso che tutti gli ulivi assumono acqua regolarmente in quanto circondati da piante e cespugli da fiore.
Grazie

Re: Ulivi ammalati?

Inviato: gio mag 20, 2010 9:0 1 am
da reposti69
ellade ha scritto: Vivo a Rodi (Grecia) pertanto patria dell'ulivo. Abbiamo solo tre ulivi che producono olio soltanto per le ns necessità (l'anno scorso 65 kg di olio) ma a no basta. Ora, due di quesi ulivi (che avranno + di 10/20 anni) hanno dei rami che si stanno seccando, sono cadute tutte le foglie (non hanno macchie) e sembrano quasi bruciati. Non so se è una malattia oppure se in occasione della Pasqua greca, qualche petardo o razzo vi è caduto sopra. Certo che è strano perchè un ulivo vicino molto grande non ha avuto danni...Non so cosa fare.
Grazie se potete darmi un aiuto nel senso di che cosa fare. Tagliare i rami secchi? fino a che punto? fino al tronco? Posso postare delle foto se è possbile per rendere + chiaro il problema.E se invece è una malattia cosa fare?
Preciso che tutti gli ulivi assumono acqua regolarmente in quanto circondati da piante e cespugli da fiore.
Grazie

La prima domanda che ti faccio è, le foglie sono come accartocciate su se stesse?
A che altura si trovano le tue piante e se quest'anno nella tua zona ha fatto freddo?
Credo che non ci siano problemi nel postare delle foto, anzi credo che aiuterebbe tanto far capire anche a gli altri le reali condizioni dei tuoi ulivi.
I rami secchi li puoi benissimo eliminare fino al tronco ovviamente.