info su coltivazione coratine zona prov. taranto

Panorama varietale dell'olivicoltura - Cultivar nazionale - Le varie tecniche di coltivazione degli ulivi in Italia.

Moderatori: foxhy, Paoloadm, ruby, torejeo

m4sterx
Messaggi: 4
Iscritto il: ven ago 10, 2012 12:0 1 pm

info su coltivazione coratine zona prov. taranto

Messaggioda m4sterx » ven ago 10, 2012 1:0 1 pm

Gentilissimi,
sono nuovo del forum. ho circa 80 alberi di coratina che hanno circa 20 anni.
dopo un raccolto molto abbondante circa 4 anni fa, poi la raccolta è stata molto scarsa.
l'anno scorso a novembre un amico ha fatto venire un potatore suo amico e lui ha praticamente
tolto quasi tutta la chioma lasciando gli alberi molto spogli. ora dopo questa potatura molto intensa
3-4 alberi non presentano più segni di vita, gli altri invece la chioma è ancora praticamente scarsissima
al contrario dei rami che partono dalla base della pianta che hanno attorniato gli alberi stessi. ora secondo
voi cosa dovrei fare? sotto metto un link con le foto di alcuni alberi per farvi capire la condizione :

http://imageshack.us/photo/my-images/27/imag0128v.jpg/
http://imageshack.us/photo/my-images/836/imag0129z.jpg/
http://imageshack.us/photo/my-images/53 ... 130ui.jpg/
http://imageshack.us/photo/my-images/209/imag0132r.jpg/
http://imageshack.us/photo/my-images/26 ... 133br.jpg/

ps: premetto che prima magari non mi davano tante olive ma comunque la chioma era uniforme, ora
sembra che il potatore me li abbia distrutti.


vi ringrazio per un eventuale risposta
saluti
francesco
riky
Messaggi: 45
Iscritto il: lun apr 11, 2011 9:0 1 pm

Re: info su coltivazione coratine zona prov. taranto

Messaggioda riky » mer ago 15, 2012 8:0 1 am

Dalle foto mi sembra di capire che alcuni alberi hanno sofferto il gelo che quest'anno è stato molto intenso in tutta Italia.
m4sterx
Messaggi: 4
Iscritto il: ven ago 10, 2012 12:0 1 pm

Re: info su coltivazione coratine zona prov. taranto

Messaggioda m4sterx » gio ago 16, 2012 10:0 1 am

gentilissimo, lei dice che non è stata colpa della potatura molto forte effettuata in novembre ma che è colpa del freddo? le ricordo che io sono pugliese
e qui per quanto freddo possa fare non ne fa mai tantissimo. i terreni di altri proprietari a me adiacenti gli alberi delle olive sono in ottime condizioni.
cosa dovrei fare ora? un amico che ha un impresa agricola e ha 80.000 alberi di olive mi ha detto che ora non si deve fare niente e che non devo
neanke togliere quei rami (che non so come si kiamino in gergo) che stanno alla base della pianta. lei che suggerisce?

saluti
zory
Messaggi: 109
Iscritto il: lun gen 22, 2007 11:0 1 pm

Re: info su coltivazione coratine zona prov. taranto

Messaggioda zory » sab ago 18, 2012 6:0 1 pm

Premetto che non sono un esperto, ma anche a me dalle foto mi sembra un danno provocato da stress termico.
Tieni presente che l'albero di ulivo inizia a soffrire il freddo già quando la temperatura si avvicina allo zero, in più da quello che dici, è stata fatta una potatura drastica che ha sicuramento potenziato il fenomeno.
Secondo me puoi tranquillamente eliminare i rami presenti alla base dell'albero (da me li chiamano mangioni).
Buona serata e stai tranquillo che si riprenderanno alla grande.
m4sterx
Messaggi: 4
Iscritto il: ven ago 10, 2012 12:0 1 pm

Re: info su coltivazione coratine zona prov. taranto

Messaggioda m4sterx » dom ago 19, 2012 10:0 1 am

mi date un metodo per tagliare quei rami alla base della pianta? il mio vicino li taglia rarissimamente e rimangono sempre puliti i suoi alberi inferioremnte,
io li taglio spesso e ricrescono non vorrei che sbaglio modo in cui li taglio. è vero che l'erba del vicino è sempre più verde ... xò insomma..
boston90
Messaggi: 37
Iscritto il: sab mag 21, 2011 11:0 1 am

Re: info su coltivazione coratine zona prov. taranto

Messaggioda boston90 » dom ago 19, 2012 9:0 1 pm

quei rametti ai piedi dell' albero si chiamo polloni e non devono essere tagliati spesso anzi , il periodo piu indicato e settembre ottobre e vedi che nn ricrescono, dalle foto che ai pubblicato sicuramente sarà stata la gelatura dovuta alla potatura che e stata effetuata a novembre ti consiglio la prossima volta di potarli a marzo-aprili ogni 4o5 anni e di tagliare i succhioni ogni 2 anni e vedi che di questi problemi nn ne avrai adesso cerca di eliminare i rami morti e il prossimo anno di togliere i rami nuovi che sono superflui lasciando i migliori ed effettuare un buona concimata ma non eccessiva vedi che ci vorrà un pò di tempo prima che si sistemi tutto.Buona fortuna Di dove 6 di preciso?
m4sterx
Messaggi: 4
Iscritto il: ven ago 10, 2012 12:0 1 pm

Re: info su coltivazione coratine zona prov. taranto

Messaggioda m4sterx » mar ago 21, 2012 5:0 1 pm

ciao e grazie.
il tuo "adesso cerca di eliminare i rami morti" intendi che lo devo fare proprio ora o in un periodo indicato (quale?)?
i rami superflui immagino tu dica quelli che puntano verso l'interno o che seguono una traiettoria parallela con altri
tali da inficiare la loro crescita vero?
come concimazione quale mi consigli? con che valori tra azoto potassio? quando concimo?

saluti

ps : precisamente sono di manduria in provincia di taranto

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite