Piante olivo superproduttive (consigli)

Panorama varietale dell'olivicoltura - Cultivar nazionale - Le varie tecniche di coltivazione degli ulivi in Italia.

Moderatori: foxhy, Paoloadm, ruby, torejeo

gion73
Messaggi: 1541
Iscritto il: gio dic 30, 2010 4:0 1 pm

Re: Piante olivo superproduttive (consigli)

Messaggioda gion73 » dom gen 18, 2015 10:0 1 pm

Dalle olive superprodutive ad un discorso che non c'entra niente di niente. Non si può andare avanti così. Questa è maleducazione vera e propria. Ecco perché il forum sta morendo. Tra un po rimarrà soltanto lui e la nuova ombra.
GIULIANO LODOLA
Messaggi: 924
Iscritto il: ven ott 31, 2014 2:0 1 pm

Re: Piante olivo superproduttive (consigli)

Messaggioda GIULIANO LODOLA » dom gen 18, 2015 11:0 1 pm

gion73 ha scritto:Dalle olive superproduttive ad un discorso che non c'entra niente di niente. Non si può andare avanti così. Questa è maleducazione vera e propria. Ecco perché il forum sta morendo. Tra un po rimarrà soltanto lui e la nuova ombra.
Gion,il forum sta morendo perchè manca il dialogo, il forum è già morto perchè nessuno dei cinquemila iscritti ha il coraggio di metterci la faccia, siete tutti professionisti e ottimi frantoiani e fate scrivere e parlare Giuliano che nulla sa di olio e olive, ho mosso tutte le discussioni scrivendo con estrema educazione e ho avuto soltanto partacce,ecco perchè nessuno si fa avanti dei vostri iscritti, temono tutti di ricevere quello che ho ricevuto io che senza paure ho affrontato argomenti di cui nulla conoscevo, ma tu Giovanni li conosci questi argomenti? Giovanni perchè non ti sei mai degnato di dare una risposta ,e poi chiedi aiuto agli amministratori che intervengano per bloccarmi? soltanto l'indifferenza potrà bloccarmi,non tu e nessun altro,io scriverò sempre di più, quando sono entrato con il mio primo intervento con l'olio delle stelle , frase scherzosa che un principiante può dire come la dice un bambino, il forum era già morto da troppo tempo,e dire che chi lo ha messo online lo ha fatto per aprire un dialogo tra tutti gli iscritti e portare vantaggio da un colloquio costruttivo,era già morto Giovanni,ma le radici sono ancora vive, falle rifiorire,inizia a essere il babbo del forum, tu hai il potere di essere ascoltato da tutti, se parli.
Parli di maleducazione e in questo ti riferisci alla mia persona,e se ti scrivo con questo tono non è per l'offesa che puoi dare a me, a me non interessa,ti ho già detto in altro passaggio che nella vita ho provato già tutto ,escluso due cose che non ti ripeto, ma quando dai del maleducato a una persona non offendi lui, ma offendi i suoi genitori, perchè dicendo a lui maleducato sottintendi che i genitori hanno vissuto da maleducati non avendo trasmesso educazione al figlio, ma so per certo che questo non era il tuo intento perchè proprio per la cultura del meridione, per te la famiglia è sacra ed è sacro il rispetto.
Qualunque discorso riguardante l'olio c'entra con questo sito, sai Giovanni cosa non c'entra con questo forum? soltanto tutti i discorsi che hai fatto tu da quando io sono entrato, tu hai visto in Giuliano quello specchio in cui ti vedevi riflesso, il primo attore,ma tu non ti sei mosso con educazione, ma anche se ti dico queste cose, so per certo che sei una gran brava persona e anche se neppure ti conosco credo di volerti bene come si può volere a un fratello e mi scuso già a priori per quello che ho scritto ma sono cose vere quelle che leggi perciò prendile in considerazione.
Non fraintendermi Giovanni,anche dopo questo tuo passaggio hai ancora tutta la mia stima e forse ancora di più,ma sbagli a trattare così gli altri,non tutti hanno la grande sopportazione di Giuliano che passa sopra a tutto chiedendoti pure scusa.
Quando ho letto "rimarrà soltanto lui è la nuova ombra" ,ho pensato ti riferissi con lui a Giuliano e con la nuova ombra a quel signore fiorentino di cui neppure conosco il nome e che magari neppure leggeremo più dopo che ha capito che trattamento potrà avere qua, io Giovanni, desideravo soltanto imparare , e umilmente ho chiesto aiuto a te che da quanto ho letto prima di scrivere ho capito essere uno degli esperti in materia,una colonna di questo forum,non so dove ho sbagliato nel rivolgermi a tutti voi, eppure ho usato tutto quel sentimento che avrebbe dovuto farmi sentire amico di tutti voi .
Giovanni, fammi un favore, tiriamo una riga su tutti i discorsi fatti se sono stati fraintesi dalle due parti, vuoi iniziare di nuovo e insegnarmi qualcosa di quello che hai avuto dalla vita in questo tuo piacevole ma duro mestiere?
Non sto bene se penso che mi vedi come un nemico,nemico non sono
Vuoi farmi felice? nei prossimi interventi chiederò spiegazioni su tutte le righe che ha scritto Alfacos sulla qualità ottenibile,ora ne ho già aperta una, Giovanni, almeno potrò morire contento, vuoi provare a rispondere anche tu assieme a Alfacos , non uno soltanto dei due, entrambi dite la vostra, potrebbero non coincidere e da questo nascerà la discussione.
Buonanotte Giovanni, e spero domani leggerti nel modo che so è il vero tuo naturale.
Giuliano.
freccia
Messaggi: 907
Iscritto il: ven gen 25, 2013 7:0 1 pm

Re: Piante olivo superproduttive (consigli)

Messaggioda freccia » lun gen 19, 2015 9:0 1 am

Buongiorno a tutti
dico sempre che non debbo intervenire, ma invece sono qua' :mrgreen:
intanto cerchiamo tutti di abbassare i toni,
partiamo dal principio che questo forum non è nato per insegnare niente a nessuno,
ma bensi' per uno scambio di opinioni, fra frantoiani, produttori,appassionati di olio,ecc..
chi vuole a tutti i costi imparare qualcosa, ci sono i corsi adatti, qui' nessuno è tenuto a dare spiegazioni a nessuno,
mi rivolgo direttamente a Giuliano,nessuno dei frantoiani che frequenta questo forum vuole nasconderti niente,
ma anche se cosi fosse, nessuno è obbligato a svelare i propri segreti in pubblico,perche'il forum è frequentato
da NON frantoiani, che interpretano male i nostri discorsi (come te), caro Giuliano tu hai letto che un olio è pregiato
quando è leggermente e leggermente piccante, non sai che la l'olio della coratina è troppo amaro e difficilmente si
puo' consumare da solo, quindi va usato per il "taglio", ora caro Giuliano ricordati che le regole per fare un buon olio
sono quelle che ha spiegato alfacos,il frantoiano non ha la possibilita' di fare miracoli, ma forse piu' di noi ti puo' illuminare
il nuovo entrato,visto che è della tua stessa regione,dove , non ho capito se si FABBRICANO o si producono i migliori
olii d 'Italia, ma mi faccia il piacere....
GIULIANO LODOLA
Messaggi: 924
Iscritto il: ven ott 31, 2014 2:0 1 pm

Re: Piante olivo superproduttive (consigli)

Messaggioda GIULIANO LODOLA » lun gen 19, 2015 11:0 1 am

Ho trovato la data di iscrizione che mi aveva stupito, era giusta

Messaggi: 1887
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am
Località: (RM)


45 anni, chissà quante cosa avresti tu da raccontare.
GIULIANO LODOLA
Messaggi: 924
Iscritto il: ven ott 31, 2014 2:0 1 pm

Re: Piante olivo superproduttive (consigli)

Messaggioda GIULIANO LODOLA » lun gen 19, 2015 11:0 1 am

GIULIANO LODOLA ha scritto:Ho trovato la data di iscrizione che mi aveva stupito, era giusta

Messaggi: 1887
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am
Località: (RM)
45 anni, chissà quante cosa avresti tu da raccontare.
Avevo dato questa data per una cosa normale, poi ripensandoci , nel 1970 non c'era internet, questo signore ha fatto l'iscrizione o di persona oppure cartacea spedita.
Quando ho notato l'orario 2:0 1 am ho pensato che alle due del mattino, il primo gennaio era a molire sicuramente quando si è iscritto,a quei tempi forse la campagna di molitura si protraeva di molti mesi rispetto oggi, sia per i tempi di raccolta non veloci automatizzati come oggi, che nel metodo tradizionale di molitura e strizzaggio molto più lungo e laborioso , poi il 1970 mi ha riportato alla realtà, non esisteva l'iscrizione online in quell'anno.

Non ho messo volutamente il Nik di questo veterano dell'olio.
gion73
Messaggi: 1541
Iscritto il: gio dic 30, 2010 4:0 1 pm

Re: Piante olivo superproduttive (consigli)

Messaggioda gion73 » lun gen 19, 2015 12:0 1 pm

Carlo 78, ti porgo delle scuse, poiché anche volendo aiutarti, come puoi notare tu stesso, da un pò di tempo a questa parte è diventato impossibile seguire il filo logico delle argomentazioni.
Purtroppo, credo che ti convenga affidarti a un esperto della tua zona, perché qui c'è qualcuno che si è abituato a non rispettare l'ordine degli argomenti e soprattutto le richieste degli altri.
GIULIANO LODOLA
Messaggi: 924
Iscritto il: ven ott 31, 2014 2:0 1 pm

Re: Piante olivo superproduttive (consigli)

Messaggioda GIULIANO LODOLA » lun gen 19, 2015 5:0 1 pm

carlo78 ha scritto:Salve a tutti

vorrei acquistare alcune piante di olive di varieta superproduttive.

Ho letto che in Spagna fanno uso di queste varieta di olvo ed usano piantare Arbequina ed Arbosana;dove e possibile aquistare questo tipo di piante in Italia?

Ho cercato ma non sono riuscito a trovare nessuno che ne vendesse.

Sapreste dirmi dove e possibile farlo?

Premetto che le userei per diletto dato che non sono un produttore ma soltanto un appassionato.
non servirà a nulla ma tra tra tutti i siti che in questi mesi ho aperto, questo che incollo parla proprio delle due Cultivar che chiedi
********************************
Varietà di cultive superintensive
Printer-friendly versionSend to friendPDF version
Le piante di olivo OLINT procedono dalla talea semierbacea, in cui le radici sono emesse con la tecnica della nebulizzazione. Le piante sono selezionate per consegnarle tutte della stessa dimensione – 40-50 cm di altezza- e con un unico asse ad un tutore. Commercializziamo un prodotto sostenibile, sotto forma di paper-pot di 300 c.c. usando un substrato di alta qualità, che permette un ottimo sviluppo del sistema radicolare e una riduzione dei costi di piantagione.

Le varietà disponibili, tutte molto adeguate per il sistema superintensivo, sono: ARBEQUINA AS-1 (Selezione Agromillora), ARBEQUINA IRTA i-18, ARBOSANA i-43, KORONEIKI i-38, SIKITITA e TOSCA 07®.

Qualità

Il nostro obiettivo si basa soprattutto sulla qualità delle piante prodotte: massimo controllo sulla sanità e la miglior selezione genetica esistente al servizio dei nostri clienti. Ogni prodotto è corredato da una strategia commerciale strutturata ed in grado di offrire il miglior servizio ai clienti di Agromillora.
gion73
Messaggi: 1541
Iscritto il: gio dic 30, 2010 4:0 1 pm

Re: Piante olivo superproduttive (consigli)

Messaggioda gion73 » lun gen 19, 2015 5:0 1 pm

Salvatore, personalmente sono molto calmo e non ho bisogno della camomilla.
Soltanto che speravo in un'ordine negli argomenti e malgrado la miriade di spam forse gli stessi sono più ordinati della confusione stessa.
Rendiamoci conto che non si può esordire in un discorso con argomenti che non azzeccano per niente e per di più tagliando ogni aspettativa a chi ha esposto un dubbio.
Talaltro l' argomento che gira è sempre lo stesso e le risposte li sono state date più volte. Spero che i contenuti di questo mezzo oltre che le nostre risposte non siano mezzo di intrattenimento in altro circolo privato per ridacchiare e denigrare tutti noi partecipanti al forum.

Ps ma questa storia dei poggi, uno sul fiume umido e l'altro esposto al sole (raccontata dal nonno) non l'hai tirata fuori tu. Come fai a conoscerla bene? nemmeno se fosse stata approfondita l'avresti tirata fuori. Forse c'era qualche nonno in comune? allora sei davvero tu che ti sei immedesimato in un altro utente e ora non ricordi più chi ha scritto le parole?
freccia
Messaggi: 907
Iscritto il: ven gen 25, 2013 7:0 1 pm

Re: Piante olivo superproduttive (consigli)

Messaggioda freccia » lun gen 19, 2015 8:0 1 pm

No Gion, prendo le difese del buon Giuliano,
la storiella del nonno era del fiorentino , il buongustaio, che è entrato per farci conoscere le prelibatezze dell'olio toscano,
ma invece se ne va con la storiella del nonno
sai Gion da quando c'è Giuliano il forum si è ravvivato,non lo si puo' rimproverare perche' va fuori tema,
perche' la sua fissa è l'olio delle stelle, pero' se debbo essere sincero non ho mai sentito tante castronerie
come in questo periodo, a volte non so se ridere o piangere, ma date le circostanze continuiamo con questa bagarre
Giuliano lo so che mi vorresti abbracciare,il fatto è che questo affetto non è ricambiato :lol: anche perche' con il tuo
affetto si va in paradiso :shock:
APPELLO PER MARCO
SE SEI ANCORA TRA NOI DAI UN SEGNO TANGIBILE DELLA TUA ESISTENZA :D
GIULIANO LODOLA
Messaggi: 924
Iscritto il: ven ott 31, 2014 2:0 1 pm

Re: Piante olivo superproduttive (consigli)

Messaggioda GIULIANO LODOLA » lun gen 19, 2015 8:0 1 pm

f.lli bologna snc ha scritto:No Gion, prendo le difese del buon Giuliano,
la storiella del nonno era del fiorentino , il buongustaio, che è entrato per farci conoscere le prelibatezze dell'olio toscano,
ma invece se ne va con la storiella del nonno
sai Gion da quando c'è Giuliano il forum si è ravvivato,non lo si puo' rimproverare perche' va fuori tema,
perche' la sua fissa è l'olio delle stelle, pero' se debbo essere sincero non ho mai sentito tante castronerie
come in questo periodo, a volte non so se ridere o piangere, ma date le circostanze continuiamo con questa bagarre
Giuliano lo so che mi vorresti abbracciare,il fatto è che questo affetto non è ricambiato :lol: anche perche' con il tuo
affetto si va in paradiso :shock:
APPELLO PER MARCO
SE SEI ANCORA TRA NOI DAI UN SEGNO TANGIBILE DELLA TUA ESISTENZA :D
Salvatore, spero di no ma qualcosa mi dice che Gion non sbagliava, ho aperto una bottiglia ........ ma devo appurare con certezza, non anticipo nulla.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti