Pagina 1 di 1

Le principali tecnologie 4.0 per l’olivicoltura

Inviato: gio nov 29, 2018 11:0 1 am
da xfiles
Apro questo argomento "Le principali tecnologie 4.0 per l’olivicoltura" perché convinto che sia la strada per contrastare i danni del cambiamento climatico, ottimizzare i costi e massimizzare la produzione.

Re: Le principali tecnologie 4.0 per l’olivicoltura

Inviato: lun ott 07, 2019 2:0 1 pm
da ruby
Buona campagna olearia a tutti!
In questi lunghi mesi di assenza siamo stati impegnati nel vagliare anche diverse nuove tecnologie 4.0 che applicate all'olivicoltura daranno un forte contributo per:
- contrastare gli effetti del cambiamento climatico;
- eliminare le frodi, tracciabilità verificata della filiera dall'uliveto al consumatore;
- maggiori informazioni nutrizionali sull'olio prodotto in base alle cultivar di provenienza delle olive;
- miglioramento del processo di lavorazione delle olive e nell'estrazione dell'olio.

Alcune di queste tecnologie al momento sono in fase di test, altri di brevetto, altre in attesa della validazione finale per introdurle nel mercato.

L'olivicoltura e il frantoio, nei prossimi 5 anni subiranno dei forti cambiamenti, servono incentivi e formazione continua, che attualmente sono carenti nel sistema Paese Italia.

Purtroppo l'Italia da leader mondiale nella tecnologia rischia di non trasferire l'innovazione alla filiera olearia italiana, tranne in qualche zona di produzione dove i ricavi riescono a coprire l'investimento in nuove tecnologie.

Re: Le principali tecnologie 4.0 per l’olivicoltura

Inviato: mer ott 09, 2019 3:0 1 pm
da xfiles
Salve, sarebbe interessante ricevere qualche info, magari uno o più articoli tecnici. Mancano i vostri test-drive...
Ma da quel poco che ho capito, l'industria 4.0 nel settore oleario è improntata sul monitoraggio in remoto dei decanter, mediante sensori, per programmare la manutenzione e quindi evitare i fermi macchina durante la campagna olearia.
Trovo un pò riduttivo questo approccio. Le potenzialità sono enormi, e credo che la strada maestra da perseguire va oltre all'intelligenza predittiva volta soltanto a monitorare a distanza un decanter.