conservare e imbottigliare olio

Discussioni su varietà, qualità, costi di produzione, coretta conservazione dell'olio extravergine di oliva ecc.

Moderatori: foxhy, Paoloadm, ruby, torejeo

[email protected]
Messaggi: 2
Iscritto il: sab set 23, 2017 3:0 1 pm

conservare e imbottigliare olio

Messaggioda [email protected] » gio mar 14, 2019 5:0 1 pm

Buongiorno a tutti, ho avviato una piccola azienda agricola in Calabria e tra i vari prodotti vorrei fare anche l'olio.
Fino ad ora abbiamo sempre venduto le olive e tenuto un pò di olio per noi, quindi non mi sono mai occupato della vendita e delle varie questioni burocratiche da seguire.

Ho visto che la cosa più conveniente dovrebbe essere quella di affidarsi totalmente ad un frantoio per molitura ed imbottigliamento e poi depositare le bottiglie o lattine nel mio magazzino. I dubbi per questa opzione sono:
- il magazzino deve essere a norma dal punto di vista ASP anche se l'olio è già confezionato?
- il frantoiano deve riservare una o più cisterne appositamente per me oppure imbottiglia subito appena molito?
- va fatto travaso e filtraggio oppure è sufficiente la decantazione?

Seconda opzione è quella di molire le olive, caricare l'olio nei fusti da 50 litri e portarlo al solito magazzino (autorizzato ASP) dove lo deposito nelle cisterne di grandi dimensioni:
- in tal caso quali sono le procedure burocratiche da fare?
- prima di imbottigliare devo fare travasi e/o decantazione e/o filtraggio?
- posso imbottigliare manualmente oppure ho bisogno di macchinari?

Scusate le mille domande :roll:
torejeo
Messaggi: 224
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am

Re: conservare e imbottigliare olio

Messaggioda torejeo » mar mar 19, 2019 4:0 1 pm

Benvenuto nel Forum,
premetto che le leggi e i regolamenti cambiano spesso, quindi si consiglia di rivolgersi ad un consulente in materia.
Di seguito alcune risposte:
- il magazzino deve essere a norma dal punto di vista ASP anche se l'olio è già confezionato? Si, trattasi di deposito di alimenti, quindi serve deve essere autorizzato e segnalato agli enti competenti, compreso il SIAN.
- il frantoiano deve riservare una o più cisterne appositamente per me oppure imbottiglia subito appena molito? Se rimane in deposito/frantoio è necessario disporre di cisterne apposite e dichiarate al SIAN, anche se si imbottiglia subito.
- va fatto travaso e filtraggio oppure è sufficiente la decantazione? Dipende a quale mercato si vuole rivolgere, se si preferisce di non fare il filtraggio è necessario la decantazione.

Seconda opzione è quella di molire le olive, caricare l'olio nei fusti da 50 litri e portarlo al solito magazzino (autorizzato ASP) dove lo deposito nelle cisterne di grandi dimensioni:
- in tal caso quali sono le procedure burocratiche da fare?
- prima di imbottigliare devo fare travasi e/o decantazione e/o filtraggio?
- posso imbottigliare manualmente oppure ho bisogno di macchinari?

La seconda opzione dipende da diversi fattori, in primis dal quantitativo di olio da imbottigliare...le procedure burocratiche sono abbastanza impegnative.
[email protected]
Messaggi: 2
Iscritto il: sab set 23, 2017 3:0 1 pm

Re: conservare e imbottigliare olio

Messaggioda [email protected] » gio mar 21, 2019 6:0 1 pm

Ciao torejeo e grazie.
Quindi se non voglio fare il filtraggio è necessaria comunque la decantazione? Indicativamente per quanti giorni?
Vedendo alcuni oli sugli scaffali che riportano appunto "olio appena franto, senza filtrazione o decantazione" pensavo di poterlo imbottigliare anche subito senza fare niente, naturalmente specificando tali caratteristiche in etichetta.
torejeo
Messaggi: 224
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am

Re: conservare e imbottigliare olio

Messaggioda torejeo » gio mar 28, 2019 11:0 1 am

Buongiorno, se non si vuole fare il filtraggio un minimo di decantazione è necessaria, il numero di giorni dipende da diversi fattori (tipo di cultivar, grado di maturazione olive, tipo di lavorazione del frantoio...)
Troppa sedimentazione nelle bottiglie non è percepito positivamente, quindi per ridurre quanto più possibile il contatto dell'olio con la morchia/sedimentazione, si rende necessario uno/due travasi, da eseguire dopo 1/2 settimane, secondo i vari casi che si presentano nella pratica.
Ci sono oli extravergine che rilasciano poca sedimentazione, ma dipende da diversi fattori prima menzionati...e anche dalle condizioni climatiche della campagna olearia, ad esempio nella campagna olearia 2017/2018 in diverse aeree della Calabria e con determinate cultivar ci sono stati dei problemi nell'estrazione dell'olio, in pratica l'olio che usciva dal decanter era troppo carico di sedimenti/morchia.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti