Pagina 1 di 1

OxiTester

Inviato: mar mar 01, 2016 8:0 1 pm
da Sergio Enrietta
Per l'utilizzo amatoriale che ne farei ha per me un costo molto importante, però se effettivamente fosse attendibile e pratico come sembra mi sa che dovrei far piangere le casse. :( OxiTester + quanto serve per 50 analisi, 4700€ più iva, che essendo privato mi resta sulle croste. :mrgreen:

Sarei molto grato a chi l'ha già utilizzato, se volesse farne una recensione sul grado di soddisfazione anche in rapporto ad altre soluzioni alternative se esistono.

Io direi che dovrei fare a inizio stagione 15/20 test, sui vari tipi di olio, che andrebbero ripetuti alcune volte nell'arco dell'anno, in modo di seguire le variazioni nel tempo.

Questo al fine di avere dopo alcuni anni, una conoscenza accurata sulla conservabilità/degrado di ogni tipo di olio, anche in rapporto alle miscele gusti, ecc.

Ovviamente parlo solo per la mia produzione, o al massimo qualche test per curiosità per colleghi.

Stare nell'ignoranza dei dati mi da l'orticaria. :twisted:
Però mi fa risparmiare bei soldini. :mrgreen:
Grazie in anticipo

Re: OxiTester

Inviato: lun mar 14, 2016 8:0 1 pm
da zory
Bisogna capire se i risultati delle analisi hanno validità legale, o meglio in caso di controversie è possibile tener conto delle analisi tramite OxiTester.

Re: OxiTester

Inviato: dom mar 20, 2016 10:0 1 am
da Sergio Enrietta
La tua è una ottima osservazione, anche se mi viene da pensare che come tutte le cose facili, affinché abbiano valore legale, si deve avere molto altro contorno.
Faccio un esempio ci sono tanti orologi che danno l'ora esatta o quasi, ma per avere l'ora con valore legale, deve essere un orologio, timbrato, verificato, e letto da personale titolato. :twisted:

Ora io invece, mi accontenterei se il detto OxiTester, mi desse per un certo numero di anni, diciamo almeno 10, con la facilità di utilizzo come appare nelle descrizioni del costruttore, il servizio che viene prospettato.

Insomma nel mio caso sarebbe uno strumento per dare ai miei oli, anche dei valori tecnici certi, questo al fine di capire meglio come potrei operare al fine di evitare errori nelle lavorazioni, il tutto finalizzato alla padronanza dei processi tecnici in modo di avere intanto un olio che almeno sotto l'aspetto "scientifico" sia classificabile.
Quindi nel mio caso, senza pretendere che i risultati, abbiano valore legale, mi piacerebbe il parere di qualcuno che già l'ha utilizzato e che ne confermi la soddisfazione.

Ovviamente, ben consapevole che da tutto ciò: Gusti, preferenze, ecc, dell'olio, sono "forse" slegati.