olio non filtrato

Discussioni su varietà, qualità, costi di produzione, coretta conservazione dell'olio extravergine di oliva ecc.

Moderatori: foxhy, Paoloadm, ruby, torejeo

gabri.emme
Messaggi: 1
Iscritto il: sab mag 08, 2010 11:0 1 pm

olio non filtrato

Messaggioda gabri.emme » sab mag 08, 2010 11:0 1 pm

ciao,
perdonatemi se scrivero' di seguito qualche sciocchezza. purtroppo non sono un professionista come Voi del forum quindi...
la mia domanda:

nei supermercati sugli scaffali la maggior parte dell'olio e' di quello filtrato . secondo me questo tipo di olio non sa proprio di niente. mi sembra
acqua (piu' densa).
quando vado al paese dei miei acquisto dell'olio che viene molato li' . ora fino adesso non pensavo al fatto dell'olio che puo' essere filtrato oppure no.
io non ne sono certo ma l'olio che compro al paese e' non filtrato, dato che per caso ho visto una bottiglia d'olio grezzo in un discount. ho comprato questo'olio
3,35 euro per una bottiglia da 0,75 e devo dire che e' buonissimo profuma ed ha un sapore veramente buono (e' un sapore forte) mi sembra uguale a quello
che compro al paese. ora vorrei capire ma perche' si filtra l'olio non sarebbe meglio lasciarlo cosi' com'e'? e' molto piu' buono.....
se potete chiarirmi le idee per piacere , grazie.
M.V.x20
Messaggi: 9
Iscritto il: mar ott 14, 2008 3:0 1 pm

Re: olio non filtrato

Messaggioda M.V.x20 » dom mag 23, 2010 4:0 1 pm

Bè prima cosa ci sono metodi diversi di filtraggio le grandi distribuzioni preferiscono il filtro a cartone per motivi di tempo il quale a mio parere fa perdere troppe caratteristiche fondamentali all' olio, io ad esempio preferisco quello a cotone per caduta ke è molto + lento ma lascia inalterate le caratteristiche organolettiche.
Poi secondo me il problema nn è tanto il filtraggio ma quanto la qualità dell' olio che nn trovi al supermercato...spratutto a quei prezzi....
Azienda Agricola Vallonga
Messaggi: 1
Iscritto il: gio giu 16, 2011 11:0 1 am

Re: olio non filtrato

Messaggioda Azienda Agricola Vallonga » sab ago 06, 2011 3:0 1 pm

Salve,
concordo con la risposta in cui si dice che il problema è la qualità dell'olio all'origine. Se si filtra un olio che è stato prodotto male o proviene da luoghi dubbi...Vorrei aggiungere che l'olio non filtrato semplicemente dura di meno per quanto riguarda la durata delle sue caratteristiche di profumo e gusto, poiché il "torbido" dell'olio non filtrato, è e rimarrà sempre, sporco, cioè in parte residui di legno, polvere ed altro. Un olio non è più buono in quanto "non filtrato" ma in quanto prodotto secondo criteri e metodi appropriati.
Grazie
Azienda Agricola Vallonga
gion73
Messaggi: 1541
Iscritto il: gio dic 30, 2010 4:0 1 pm

Re: olio non filtrato

Messaggioda gion73 » lun set 12, 2011 6:0 1 pm

ho capito subito che non sei molto pratico del settore, infatti intervengo per fare chiarezza.
l'olio si filtra per accellerare la separazione delle parti estranee contenute nel prodotto, che altrimenti depositerebbero dopo parecchio tempo. immagina che anche un olio apparentemente pulito puo contenere delle impurità.
quando vai al supermercato l'olio che tu vedi limpido non è limpido perchè è stato filtrato a dovere, ma è limpido perchè esistono processi di raffinazione ben diversi dal cartone e dall'ovatta che conosciamo noi piccoli praticanti di questo forum.
nel nostro settore si sono vendute per parecchi anni patate per tartufi e confuso l'oro con il bronzo, ancora oggi si confonde la torbidità dell'olio appena fatto con una mancata filtrazione (però la gente vuole l'olio fruttato), la perfetta limpidezza è sinonimo di olio pulito, vogliamo l'olio dolce che non pizzica perchè quello che pizzica è acido, vogliamo l'olio estratto con il benzene e solventi vari per friggere e condire perchè l'olio di oliva costa troppo, vogliamo l'olio ma non sappiamo che si produce dall'olivo.
gabri.emme ha scritto:ciao,
perdonatemi se scrivero' di seguito qualche sciocchezza. purtroppo non sono un professionista come Voi del forum quindi...
la mia domanda:

nei supermercati sugli scaffali la maggior parte dell'olio e' di quello filtrato . secondo me questo tipo di olio non sa proprio di niente. mi sembra
acqua (piu' densa).
quando vado al paese dei miei acquisto dell'olio che viene molato li' . ora fino adesso non pensavo al fatto dell'olio che puo' essere filtrato oppure no.
io non ne sono certo ma l'olio che compro al paese e' non filtrato, dato che per caso ho visto una bottiglia d'olio grezzo in un discount. ho comprato questo'olio
3,35 euro per una bottiglia da 0,75 e devo dire che e' buonissimo profuma ed ha un sapore veramente buono (e' un sapore forte) mi sembra uguale a quello
che compro al paese. ora vorrei capire ma perche' si filtra l'olio non sarebbe meglio lasciarlo cosi' com'e'? e' molto piu' buono.....
se potete chiarirmi le idee per piacere , grazie.
marcomdd
Messaggi: 1975
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am
Località: (RM)

Re: olio non filtrato

Messaggioda marcomdd » lun set 12, 2011 8:0 1 pm

io ho alcuni clienti che si vengono a lamentare che l'olio fatto l'anno passato ancora oggi è rimasto torbido (come appena uscito dal separatore) e non è diventato limpido ... e io lì a spiegare che è meglio, che l'acidità è rimasta bassa, che non ci sono stati fenomeni di idrolisi etc etc ma loro non mi credono e pensano sia dovuto a una cattiva gestione del separatore :( :(
che brutta l'ignoranza :twisted:
gion73
Messaggi: 1541
Iscritto il: gio dic 30, 2010 4:0 1 pm

Re: olio non filtrato

Messaggioda gion73 » mar set 13, 2011 3:0 1 pm

Bisognerebbe fare chiarezza tra i consumatori e cercare di invogliare la gente all'acquisto del prodotto sano invece che introdurre norme restrittive sulla produzione che indirettamente creano l'apparenza di salvaguardare il mercato.
con l'inizio di ogni campagna vengono sicuramente prodotte grosse quantità di olio eccellente che rimangono invendute per molto tempo poichè ne esistono altre riferite agli anni passati che necessariamente devono essere smaltite, con il risultato che il mercato del prodotto fresco viene influenzato dalle vendite sottocosto di quello più scadente.
io credo che nessuno mai vorrebbe il pane del giorno prima, ma purtroppo i consumatori per l'olio non conoscono la differenza, o forse nessuno mai è stato interessato a farla capire.
Lewiscordo
Messaggi: 3
Iscritto il: mar dic 16, 2014 1:0 1 pm

Re: olio non filtrato

Messaggioda Lewiscordo » sab apr 18, 2015 9:0 1 am

Beh prima Troverete altri modi legati filtrare i tuoi attuali grandi distribuzioni preferiscono il cartone del filtro a causa di notte che volontà in tutto il parere fa una persona a perdere troppi tasto deve 'olio, di pertinenza di esempio, quando preferisco questo per aiutare il cotone per una caduta ke + può essere molto lento, ma lascia le caratteristiche organolettiche attuali.
Poi penso il problema è di solito e così filtraggio nn ma perché la qualità di un 'olio per trovare il supermercato ... spratutto nn a tali spese ....







_________________________________
NoorAlamShahzad
gion73
Messaggi: 1541
Iscritto il: gio dic 30, 2010 4:0 1 pm

Re: olio non filtrato

Messaggioda gion73 » sab apr 18, 2015 1:0 1 pm

Concordo pienamente. È quello che ho sempre sostenuto.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite