Quale centrifuga consigliate?

Tipologie di estrazione dell'olio di oliva, Tipologie e rese al quintale. Le varie differenze di estrazione a freddo o a caldo, ciclo continuo, tradizionale ecc.

Moderatori: Paoloadm, foxhy, ruby, torejeo

Paoloadm
Messaggi: 26
Iscritto il: mer gen 10, 2007 11:0 1 am

Decanter Cinesi

Messaggioda Paoloadm » gio giu 28, 2007 1:0 1 pm

beh informandomi effetivamente Vitone sembra agguerrita sia per il prezzo che per la lavorazione, anche la Barracane con la sua nuova tecnologia va avanti, ma oggi con questi prezzi e sofistificazioni dell'olio è meglio scegliere macchine che costano poco e lavorano.
So che in Cina sta per essere realizzata un decanter a basso costo già testato è sembra dar buoni risultati sulle rese .
Vedremo stiamo ad aspettare
v.mauro
Messaggi: 29
Iscritto il: mer lug 11, 2007 10:0 1 am

Messaggioda v.mauro » mer lug 11, 2007 10:0 1 am

Della Cina non mi fiderei tanto. I prodotti cinesi sono costruiti con materiali scadenti e privi di qualsiasi pur minima sicurezza.

Un decanter Cinese!! se viene costruito come le automobili che sono sotto inchiesta per la mancanza delle norme basilari sul Crash Test, siamo messi male.
orion
Messaggi: 28
Iscritto il: mar apr 10, 2007 6:0 1 pm

dalla cina con rumore

Messaggioda orion » mer lug 11, 2007 3:0 1 pm

ma dico scherzate comprare macchine olearie ,che sono la forza del made in italy ,dalla cina.
cosa dovete estrarre olio di riso.
dovete capire che ogni paese ha il/i suoi settori di riferimento e la cina cari colleghi non ha esperienza alcuna nel settore oleario.se volete le copie delle macchine italiane non c'è bisogno di andare fino in cina c'è una grandissima fabbrica in turchia ed un'altra in siria oppure c'è vitone che le macchine ve le regala e vi da anche qualcosa di soldi.
I risultati alla lunga si vedono.
da me si dice: vai al patito e non al saputo.
parole sante.
xfiles
Messaggi: 13
Iscritto il: lun lug 16, 2007 11:0 1 am

Re: Decanter Cinesi

Messaggioda xfiles » lun lug 16, 2007 11:0 1 am

[quote="Paolo"]Caro Paolo non ti fare ingannare dai Cinesi anche se la colpa sono di tutti coloro che hanno permesso di invadere il mercato di prodotti falsi e di scarsa qualità sfruttando le persone. Certo sappiamo tutti che l'india è partita così e poi ha costruito macchine di qualità, un giorno sicuramente arriveranno impianto oleari buoni vedremo.
xfiles
Messaggi: 13
Iscritto il: lun lug 16, 2007 11:0 1 am

Pieralisi for ever

Messaggioda xfiles » lun lug 16, 2007 11:0 1 am

Un Forum abbastanza acceso, ma in sostanza pochi hanno avuto il coraggio di dire la sua sulle proprie macchine riassumendo i pregi e i difetti, che poi ognuno l'interprata come vuole.
Di sicuro sappiamo tutti che la PIERALISI è superiore a tutti!! inutile che si gira intorno, anche se in questi anni altre marche si sono fatte avanti promettendo favole, in tanti hanno creduto alle favole promesse, adesso purtroppo le favole sono volate è in molti piangono, credetemi piangono.
Ma bisogna anche capire cosa si vuole dalle macchine, saper lavorare, scegliere tra la qualità o rese.
Oggi l'unica azienda che soddisfa non promettendo Favole, è sua Maestà PIERALISI.
polissena
Messaggi: 7
Iscritto il: gio lug 19, 2007 12:0 1 pm

Messaggioda polissena » gio lug 19, 2007 12:0 1 pm

dunque,
forse ci vorrebbe mio padre a dare le dovute nozioni tecniche. Comunque al momento vi dico somamriamente come è andata con la vecchia centrifuga e la nuova.

Il vecchio frantoio era marca rapanelli SINOLEA dell'85 con centrifuga RAMEF 5500 acqusitata usata se nn ricordo male nel 95 o 96. Prima avevamo sempre una centrifuga Rapanelli ma più piccola. Sinceramente nn abbiamo mai avuto alcun problema ed eravamo contenti di come lavorava. 3 anni fa abbiamo cambiato il frnatoio con un impianto Barracane con frangitore a molazze. Dopo 3 anni della centrifuga Barracane possiamo dire che non è male, anzi! Possiamo lavorare in diverse fasi a seconda della pasta di olive.
Chiederò a mio padre altre sue sensazioni circa la macchina, così poi ve le risporto.

:D
orion
Messaggi: 28
Iscritto il: mar apr 10, 2007 6:0 1 pm

polissena

Messaggioda orion » lun lug 23, 2007 3:0 1 pm

" Figlia di Priamo e di Ecuba, la giovane Polissena, amata da Achille, fu sacrificata sulla tomba dell'eroe acheo dopo la caduta di Troia, per propiziare il ritorno delle navi greche in patria".


(Non invoco il tuo sacrificio propiziatorio,ma almeno fa che il mercato si riprenda.ndr)
ruby
Messaggi: 86
Iscritto il: gio gen 25, 2007 4:0 1 pm

PIERALISI IN CADUTA LIBERA

Messaggioda ruby » dom nov 11, 2007 2:0 1 pm

Cari amici sono sempre più deciso che PIERALISI è in caduta libera, vergogna un mio collega ha una mayor 3 in dieci anni si sono rotti 2 flangiotti, 5 cuscinetti del differenziale, 2 di quelli pre differenziale, 3 differenziali, 2 sensori ecc.... è davvero molto incazzato, ho visto anche le fatture che ha pagato, qualcuno risponda su cosa deve fare per citare la ditta che fà finta di niente, lui con internet purtroppo non ci sà fare quindi ho deciso o di fare il tramite, grazie a tutti.
frantoiopreiti
Messaggi: 152
Iscritto il: lun dic 10, 2007 6:0 1 pm

Pieralisi è il mistero del cuscinetto ballerino

Messaggioda frantoiopreiti » lun dic 10, 2007 7:0 1 pm

Il titolo che ho dato al seguente messaggio recita:

"Pieralisi è il mistero del cuscinetto ballerino"

Infatti anche io dispongo di una M3 e per quanto riguarda il problema del cuscinetto e del differenziale ho avuto rotture, ho pagato anche profumato, ho posto il mio problema ai rappresantati ma nulla hanno fatto, il mio parere sul mistero del cuscinetto ballerino consiste in un'errore di chi ha progettato l' M3, semplicemente si sono dimenticati di inserire una piccola asta per ingrassare il cuscinetto, poi accortosi del cuscinetto ballerino si sono corretti con la nuova serie M3 Special, senza però almeno scontare i pezzi di chi ha subito rotture.

La domanda è perchè se compri un'automobile di 50.000 euro sei garantito per 5 anni è per una macchina olearia dove paghi il doppio solo un'anno?


Per quanto riguarda la resa le macchine Pieralisi sono sempre stati le migliori anche se giungono voci di una macchina miracolosa, con bassi valori di residuo grasso è di conseguenza alta resa.
Altre ditte propongo propongo miracoli ma io vedo solo fumo tanto fumo, nel futuro tutto può succedere.
giovanni.c87
Messaggi: 2
Iscritto il: gio dic 27, 2007 5:0 1 pm

Pieralisi mayor 3

Messaggioda giovanni.c87 » gio dic 27, 2007 5:0 1 pm

SALVE A TUTTI, mi son appena registrato.....
Come molti di voi ho un m3, e devo smentire le vostre lamentele, nel nostro frantoio utiliziamo da olte 30 anni pieralisi, e sinceramnto dopo i soliti problemi di settaggi e roba varia, sono contenttissimo delle mie centrifughe pieralisi, sinceramente faccio una buona parte delle riparazioni da me, secondo me basta fare una manutenzione ordinaria e un accurato lavaggio a fine campagna per ridurre i problemi di affidabilità al fatidico zero, massimizzando le rese utilizzando naturalmente pieralisi.......

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti