Pagina 2 di 2

Re: Costruzione frantoio

Inviato: lun apr 22, 2013 9:0 1 am
da monostatico
dopo la frantumazione e la gramolazione con il bibmy
occolle diluire ancora la pasta e renderla liquida
per ottenere più olio

è un antico metono usato ancor prima della pressione

10 kg di pasta + 10/20 litri di acqua tiepida
mescolare tutto rendendo tutto liquido
e aspettare l'affioramento

senza il robot non saprei comunque le olive vanno frantumate
(anche il nocciolo è importante)

Re: Costruzione frantoio

Inviato: sab nov 02, 2019 1:0 1 pm
da Skorpio
Buongiorno a tutti!
Io sono nuova ed ho lo stesso problema o quasi.
In un terreno abbiamo un bel po’ di ulivi che producevano, all’epoca, circa 200 litri di olio (in frantoio, ovviamente).
La domanda però non è questa.
Vorrei provare a fare l’olio a livello casalingo, non perché non ci siano i frantoi ma xké ci provo più gusto...
Almeno questo primo anno non ho voluto esagerare quindi ho colto le olive, mi sono presa la briga di prendere un torchio manuale e diciamo che qualcosa è venuto fuori!!!
Ed onestamente quest’olio mi piace, anche xké vuoi mettere la pura soddisfazione di farlo da sola...?
Il procedimento però...boh...io ho il Bimby a casa e sinceramente i noccioli non li macina, qualcuno si, quindi poi con il torchio ho problemi. Ho visto su YouTube il metodo di un tizio spagnolo che mette a scaldare la pasta di olive sul fuoco...io nn l’ho fatto per paura di rovinare il mio “oro verde”, quindi vorrei un qualche vostro consiglio su cosa comprare che possa effettivamente spremere più olio, magari una pressa/torchio idraulico e magari che rompa anche i noccioli...ne ho visti tanti ma non mi saprei orientare.
Mi potreste aiutare voi???
Grazie

Re: Costruzione frantoio

Inviato: gio nov 14, 2019 1:0 1 pm
da torejeo
Buongiorno,
una start-up calabrese ha realizzato un mini frantoio casalingo, si chiama RevOilution