Mini frantoio....quale?

Tipologie di estrazione dell'olio di oliva, Tipologie e rese al quintale. Le varie differenze di estrazione a freddo o a caldo, ciclo continuo, tradizionale ecc.

Moderatori: foxhy, Paoloadm, ruby, torejeo

GIULIANO LODOLA
Messaggi: 924
Iscritto il: ven ott 31, 2014 2:0 1 pm

Re: Mini frantoio....quale?

Messaggioda GIULIANO LODOLA » mer dic 31, 2014 10:0 1 am

f.lli bologna snc ha scritto:Salve a tutti
Sergio ha ragione di voler accantonare l'argomento,
non puo' accetare i consigli di Giuliano (perdonami Giuliano),
che non ha manco l'idea di cosa è un decanter,
***
Vero quello che dici,ma sapendo il suo funzionamento anche spiegato, forse potrei stupirti tecnicamente.


e poi tu Gion
con la tua cultura, non puoi scendere al livello di discutere di
un frantoio che fa 5o ql/h :mrgreen: pardon 50KG/h :lol: :lol: :lol:
***
Gion può discutere di qualunque frantoio perchè ha in testa i loro funzinamenti base.
Sergio Enrietta
Messaggi: 341
Iscritto il: gio nov 22, 2012 8:0 1 pm
Località: Roceja

Re: Mini frantoio....quale?

Messaggioda Sergio Enrietta » mer dic 31, 2014 10:0 1 am

monostatico ha scritto: ................................

Assaggiare l'olio di Sergio sicuramente è una cosa che ci incuriosisce :D
:?
Adesso si che mi mettete in difficoltà, altro che quella macchinetta semplice del Frantoino che sono quasi sicuro, entro la prossima stagione avrò collaudato e sistemato a mia immagine e somiglianza. :twisted:

il mio olio da far assaggiare:

- 2014 indegno. Non ve lo farei assaggiare neppure sotto tortura, e finchè posso non lo riassaggio neppure io.

- 2013 era interessantissimo, però l'ho un pochino rovinato lasciandolo troppo nel "Sansone" non completamente pieno.

- 2012 me ne è rimasta una bottiglietta di Brisighella che sto centellinandomi.

- Sempre del 2012 avevo una piccola partita che era eccellente (il solito colpo di fortuna del principiante) stupidamente l'ho regalato a chi non era in grado di apprezzarlo tranne un caso, che è l'unico che non rimpiango.
Io non ho mai avuto rimpianti in vita mia, salvo quella minima partita, che a distanza di anni mi fa risalire la saliva in bocca al pensarci, e, che ho dato a palati immeritevoli.

:oops: Insomma sono un olivicoltore sperimentale con oltre 600 olivi di oltre 60 varietà diverse, con un frantoino in casa, una moltitudine di contenitori a fondo arrotondato, tutti pieni di aria "pulita", :evil:

Se vi dovessi far assaggiare un buon olio che soddisfi anche me, non ne sarei in grado. :twisted: Qui finisce la teoria e comincia la dura realtà. :mrgreen:

Gion ma come hai fatto a indovinare che il mio termometro esterno segna -4°. :lol:
GIULIANO LODOLA
Messaggi: 924
Iscritto il: ven ott 31, 2014 2:0 1 pm

Re: Mini frantoio....quale?

Messaggioda GIULIANO LODOLA » mer dic 31, 2014 11:0 1 am

SergioE ha scritto:
monostatico ha scritto: ................................

Assaggiare l'olio di Sergio sicuramente è una cosa che ci incuriosisce :D
:?
Adesso si che mi mettete in difficoltà, altro che quella macchinetta semplice del Frantoino che sono quasi sicuro, entro la prossima stagione avrò collaudato e sistemato a mia immagine e somiglianza. :twisted:

il mio olio da far assaggiare:

- 2014 indegno. Non ve lo farei assaggiare neppure sotto tortura, e finchè posso non lo riassaggio neppure io.

- 2013 era interessantissimo, però l'ho un pochino rovinato lasciandolo troppo nel "Sansone" non completamente pieno.

- 2012 me ne è rimasta una bottiglietta di Brisighella che sto centellinandomi.

- Sempre del 2012 avevo una piccola partita che era eccellente (il solito colpo di fortuna del principiante) stupidamente l'ho regalato a chi non era in grado di apprezzarlo tranne un caso, che è l'unico che non rimpiango.
Io non ho mai avuto rimpianti in vita mia, salvo quella minima partita, che a distanza di anni mi fa risalire la saliva in bocca al pensarci, e, che ho dato a palati immeritevoli.

:oops: Insomma sono un olivicoltore sperimentale con oltre 600 olivi di oltre 60 varietà diverse, con un frantoino in casa, una moltitudine di contenitori a fondo arrotondato, tutti pieni di aria "pulita", :evil:
***
Ho chiesto a un produttore quanti ulivi ha e quanto olio ricava, mi ha risposto circa un litro a pianta, tu 600 piante significa 600 litri? sono molti, come fai a berli tutti tu


Se vi dovessi far assaggiare un buon olio che soddisfi anche me, non ne sarei in grado. :twisted: Qui finisce la teoria e comincia la dura realtà. :mrgreen:
***
Il tuo olio deve piacere agli altri non a te, non conosci quella dell'erba del vicino? vale anche per l'olio, Cosa dicono gli estranei che lo assaggiano.


Gion ma come hai fatto a indovinare che il mio termometro esterno segna -4°. :lol:
gion73
Messaggi: 1541
Iscritto il: gio dic 30, 2010 4:0 1 pm

Re: Mini frantoio....quale?

Messaggioda gion73 » mer dic 31, 2014 6:0 1 pm

-4 era qui da noi. Stamattina 20 cm di neve. Sulle colline di Martina franca anche 30. Buono domani i funerali degli eredi della mosca.
GIULIANO LODOLA
Messaggi: 924
Iscritto il: ven ott 31, 2014 2:0 1 pm

Re: Mini frantoio....quale?

Messaggioda GIULIANO LODOLA » mer dic 31, 2014 6:0 1 pm

gion73 ha scritto:-4 era qui da noi. Stamattina 20 cm di neve. Sulle colline di Martina franca anche 30. Buono domani i funerali degli eredi della mosca.
Ciao Giovanni, sai che tutti i mali non vengono per nuocere? prova a fare questa considerazione, lo scorso anno la mosca non ha massacrato gli ulivi al nord, vendevate le olive a 25,00€ 35,00€ quintale, poco, quest'anno avendo voi della Puglia ,alleata la mosca che ha massacrato tutta italia del centro nord, avete venduto il raccolto a 85,00€ 95,00€ quintale, praticamente avete guadagnato più quest'anno con la mosca che gli altri anni con tanti concorrenti italiani, dico concorrenti italiani perchè quelli stranieri si sono moltiplicati, ma anche qua siete vincitori, perchè i consumatori iniziano a essere scaltri e cercano sulle bottiglie la scritta olio italiano, hanno ormai capito che il vostro è migliore,il vostro, vero ne falsificheranno il 50% straniero venduto come italiano, ma quest'anno avevate la scorta alle cisterne e agli uliveti per il grande valore e richiesta.
Ho provato a cercare se in internet ci fossero ditte che vendevano la mosca, non ne ho trovate, altrimenti avrei sospettato fosse opera vostra l'aver diffuso questo insetto, a pensarci, è stata la vostra fortuna, per questo dico, parliamone bene di questo insetto e auguriamo si sposti lontano da noi , numerosa e famelica in tutte le altri parti del mediterraneo, se la godano loro con il buon augurio da tutta l'italia. OLE' !! gridiamo tifando per la loro mosca.
gion73
Messaggi: 1541
Iscritto il: gio dic 30, 2010 4:0 1 pm

Re: Mini frantoio....quale?

Messaggioda gion73 » mer dic 31, 2014 7:0 1 pm

Ma che dici. i problemi di mosca se ci sono ci sono dappertutto. Sicuramente bisogna imparare a fare i giusti trattamenti.
Il prezzo delle olive non è raddoppiato perché c'era la mosca, ma anche perché è mancata la produzione per via del clima freddo, uggioso nel mese di maggio giugno.
GIULIANO LODOLA ha scritto:
gion73 ha scritto:-4 era qui da noi. Stamattina 20 cm di neve. Sulle colline di Martina franca anche 30. Buono domani i funerali degli eredi della mosca.
Ciao Giovanni, sai che tutti i mali non vengono per nuocere? prova a fare questa considerazione, lo scorso anno la mosca non ha massacrato gli ulivi al nord, vendevate le olive a 25,00€ 35,00€ quintale, poco, quest'anno avendo voi della Puglia ,alleata la mosca che ha massacrato tutta italia del centro nord, avete venduto il raccolto a 85,00€ 95,00€ quintale, praticamente avete guadagnato più quest'anno con la mosca che gli altri anni con tanti concorrenti italiani, dico concorrenti italiani perchè quelli stranieri si sono moltiplicati, ma anche qua siete vincitori, perchè i consumatori iniziano a essere scaltri e cercano sulle bottiglie la scritta olio italiano, hanno ormai capito che il vostro è migliore,il vostro, vero ne falsificheranno il 50% straniero venduto come italiano, ma quest'anno avevate la scorta alle cisterne e agli uliveti per il grande valore e richiesta.
Ho provato a cercare se in internet ci fossero ditte che vendevano la mosca, non ne ho trovate, altrimenti avrei sospettato fosse opera vostra l'aver diffuso questo insetto, a pensarci, è stata la vostra fortuna, per questo dico, parliamone bene di questo insetto e auguriamo si sposti lontano da noi , numerosa e famelica in tutte le altri parti del mediterraneo, se la godano loro con il buon augurio da tutta l'italia. OLE' !! gridiamo tifando per la loro mosca.
GIULIANO LODOLA
Messaggi: 924
Iscritto il: ven ott 31, 2014 2:0 1 pm

Re: Mini frantoio....quale?

Messaggioda GIULIANO LODOLA » mer dic 31, 2014 7:0 1 pm

Voi avete salvato il raccolto, centro nord no, sostengono voi avete super avvelenato gli ulivi prevedendo questa distruzione , ma qualunque cosa abbiate fatto, siete riusciti dove altri hanno perso.
gion73
Messaggi: 1541
Iscritto il: gio dic 30, 2010 4:0 1 pm

Re: Mini frantoio....quale?

Messaggioda gion73 » sab gen 10, 2015 8:0 1 pm

I trattamenti che si fanno agli ulivi non sono molto differenti da quelli che si fanno alla vite, ai pomodori, alle fragole, alle ciliegie, alle albicocche, alle pesche ecc...
Comunque, tanto per dirne una per combattere la mosca molti usano il Vetriolo ossia solfato di rame, usato nelle coltivazioni biologiche, ovviamente i trattamenti devono essere più frequenti, ma il costo è molto più basso.
A rigor di logica ricordiamo anche che qualsiasi trattamento che si fa è sempre aereo, e in periodi molto lontani dalla raccolta perchè la mosca si combatte prima e non durante.
Altri trattamenti molto utilizzati sono delle trappole di cui avevo già parlato a base di feromoni.

E con questo chiudo questa parentesi.
GIULIANO LODOLA ha scritto:Voi avete salvato il raccolto, centro nord no, sostengono voi avete super avvelenato gli ulivi prevedendo questa distruzione , ma qualunque cosa abbiate fatto, siete riusciti dove altri hanno perso.
GIULIANO LODOLA
Messaggi: 924
Iscritto il: ven ott 31, 2014 2:0 1 pm

Re: Mini frantoio....quale?

Messaggioda GIULIANO LODOLA » dom gen 11, 2015 3:0 1 pm

gion73 ha scritto:I trattamenti che si fanno agli ulivi non sono molto differenti da quelli che si fanno alla vite, ai pomodori, alle fragole, alle ciliegie, alle albicocche, alle pesche ecc...
Comunque, tanto per dirne una per combattere la mosca molti usano il Vetriolo ossia solfato di rame, usato nelle coltivazioni biologiche, ovviamente i trattamenti devono essere più frequenti, ma il costo è molto più basso.
A rigor di logica ricordiamo anche che qualsiasi trattamento che si fa è sempre aereo, e in periodi molto lontani dalla raccolta perchè la mosca si combatte prima e non durante.
Altri trattamenti molto utilizzati sono delle trappole di cui avevo già parlato a base di feromoni.

E con questo chiudo questa parentesi.
GIULIANO LODOLA ha scritto:Voi avete salvato il raccolto, centro nord no, sostengono voi avete super avvelenato gli ulivi prevedendo questa distruzione , ma qualunque cosa abbiate fatto, siete riusciti dove altri hanno perso.
Non chiudere mai Gion, quando chiudi una parentesi,decade una parte di ragionamento, tieni aperto sempre ogni dialogo con tutti, con me in particolare, ti ascolto anche se ti do l'idea del contrario.
giac
Messaggi: 9
Iscritto il: gio apr 24, 2014 4:0 1 pm

Re: Mini frantoio....quale?

Messaggioda giac » ven mar 06, 2015 8:0 1 am

Facendo i dovuti travasi per una piccola produzione max 1000 l si dovrebbe riuscire a non avere problemi di morchia etc. cosa ne dite?

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti