Rullo "chiodato" per raccolta olive

I vari metodi di raccolta delle olive utilizzati dagli olivicoltori in Italia e all'estero

Moderatori: foxhy, Paoloadm, ruby, torejeo

giarket
Messaggi: 3
Iscritto il: mar ott 30, 2012 8:0 1 am

Rullo "chiodato" per raccolta olive

Messaggioda giarket » mar ott 30, 2012 8:0 1 am

ciao a tutti,
sto valutando di acquistare un attrezzo per raccogliere le olive costituito da un rullo con tanti piccoli spilli che infilzano le olive, le sollevano e dei pettini consentono di rilasciarle in un cestello. Per maggior chiarezza potete ricercare il pdf di un'azienda spagnola che lo produce ("Felipe Borras") con la scheda tecnica dell'attrezzo.

Premetto che il terreno da cui raccoglierò le olive è in provincia di Taranto e in quei posti si usa appianare il terreno, trattarlo con erbicida e successivamente si attende che le olive cadano per terra per scoparle. Quest'anno mi aspetto di raccogliere non più di 40 quintali di olive. Tenendo conto della quantità e del prezzo sicuramente basso, non posso permettermi attrezzature costose o meccaniche. Se poi devo chiamare operai esterni tanto vale che lascio le olive non raccolte.

Le mie domande, relative al macchinario, sono:
1)quegli spilli sicuramente danneggeranno le olive: sarà un problema quando le porterò al frantoio? Influirà sulla qualità dell'olio?
2)qualcuno di voi l'ha già provato? funziona o parecchie olive non le cattura e quindi bisogna passare più volte?
3)rispetto alla "scopatura" manuale delle olive conviene? l'attrezzo dovrebbe costare 170 euro. L'appianatura del terreno mi costa 150 euro. Con un investimento di circa 300 euro starei a posto. Che ne pensate?
riky
Messaggi: 45
Iscritto il: lun apr 11, 2011 9:0 1 pm

Re: Rullo "chiodato" per raccolta olive

Messaggioda riky » mar ott 30, 2012 6:0 1 pm

Secondo me è un errore utilizzare un attrezzo che danneggia le olive!! se prorio vuoi raccoglierle da terra ma senza danneggiarle io acquisterei "Roll Blitz".
giarket
Messaggi: 3
Iscritto il: mar ott 30, 2012 8:0 1 am

Re: Rullo "chiodato" per raccolta olive

Messaggioda giarket » mer ott 31, 2012 10:0 1 am

grazie per la risposta riky.
tu hai usato o conosci qualcuno che ha usato il rullo che ho indicato io?
avevo trovato anch'io il "Roll Blitz", però non mi sembra molto efficiente e non finirei mai di raccogliere 40 quintali!
buonoil
Messaggi: 33
Iscritto il: mar nov 24, 2009 11:0 1 pm

Re: Rullo "chiodato" per raccolta olive

Messaggioda buonoil » mer ott 31, 2012 5:0 1 pm

Oltre a essere d'accordo con riky, aggiungo anche che se le olive si danneggiano, il processo di ossidazione si scatena molto velocemente con il risultato di un pessimo olio.
Le olive cosi raccolte vengono poi sicuramente stipati in contenitori per il trasporto e siccome sono danneggiate la pressione esercitata su di esse non aiuterà sicuramente nell'ottenere un olio di buona qualità.
Altro fattore da non sottovalutare è la perdita, anche se minima, di resa in olio causata dalle olive danneggiate.
rocchelio
Messaggi: 1
Iscritto il: mar gen 03, 2012 7:0 1 pm

Re: Rullo "chiodato" per raccolta olive

Messaggioda rocchelio » mer ott 31, 2012 10:0 1 pm

secondo me il rullo chiodato e talmente piccolo come carreggiata che ci dovresti passare mille volte sotto un albero per raccogliere,poi tieni presente che dovrai fare il ripasso tra qalche giorno.io le scrivo da metaponto e so che da voi una motoscopa la si può avere ad un buon prezzo usata,magari su Manduria o su Lizzano e Sava.se vuoi fare qesto tipo di raccolta è l'unica alternativa.
per quanto riguarda le olive bucate,sono chiacchiere il fatto dell'ossidazione ecc,poichè se tu molisci subito il problema non si pone,inoltre qest'anno non ci sono neanche punture di insetti.il rullo è a tuo discapito solo per un fatto di carreggiata cortae di scaricarlo ogni 5kg di olive .buona raccolta tel 329 ****** elio (numero rimosso leggi regolamento del forum)
Ultima modifica di foxhy il mer ott 31, 2012 10:0 1 pm, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: all'interno del forum non è consentito inserire recapiti
giarket
Messaggi: 3
Iscritto il: mar ott 30, 2012 8:0 1 am

Re: Rullo "chiodato" per raccolta olive

Messaggioda giarket » gio nov 01, 2012 10:0 1 am

La mia intenzione è raccogliere le olive e portarle subito al frantoio per molirle.
Inoltre volevo chiarire che per "danneggiate" intendo leggermente bucherellate dal sistema di cattura delle olive. Non avendo in mano il macchinario in effetti non so quanti danni provoca. Nel manuale tecnico parla di "spilli".
Sul fatto che devo ripassare più volte ne sono consapevole, ma tenendo conto che ho solo quell'appezzamento di terreno non mi conviene economicamente comprare macchinari più ingombranti che poi non saprei dove mettere. L'alternativa al macchinario, per chi conosce quelle zone, è la scopa fatta di fascine, accumulo delle olive, rimozione delle foglie e solo dopo inserimento nei sacchi/contenitori.
Con il macchinario risparmierei due passaggi.
In pratica mi servirebbe capire se il livello di danneggiamento delle olive che si ottiene con il macchinario che vi ho detto è minore/maggiore/uguale a quello che si ottiene con la normale "scopatura".
Se riesco a trovare un modello del macchinario faccio un test con delle olive e vi posto le foto così mi potrete aiutare a valutare il livello di danneggiamento.
lazadruga
Messaggi: 1
Iscritto il: sab nov 03, 2012 7:0 1 pm

Re: Rullo "chiodato" per raccolta olive

Messaggioda lazadruga » sab nov 03, 2012 7:0 1 pm

Se posso permettermi...qualsiasi danneggiamento alle drupe può essere ininfluente se le stesse vengono rapidamente molite. Rimane il fatto che olive raccolte dopo la cascola naturale ...poco hanno a che fare con olio di qualità.
domaer
Messaggi: 168
Iscritto il: mer gen 10, 2007 10:0 1 am

Re: Rullo "chiodato" per raccolta olive

Messaggioda domaer » gio nov 22, 2012 2:0 1 pm

lazadruga ha scritto:Se posso permettermi...qualsiasi danneggiamento alle drupe può essere ininfluente se le stesse vengono rapidamente molite. Rimane il fatto che olive raccolte dopo la cascola naturale ...poco hanno a che fare con olio di qualità.
Sono d'accordo con te, ma siccome per un motivo qualsiasi (tipo affollamento frantoi, ecc), ci potrebbe essere un ritardo nella molitura, il danneggiamento delle drupe può influire ulteriormente nella qualità finale dell'olio.
Per esempio anche i fori di uscita prodotti dalle larve mature (mosca olearia), espone i tessuti interni del frutto/drupe all’azione dell’ossigeno atmosferico inducendo un’accelerazione nei processi idrolitici e ossidativi. Quindi se aggiungiamo altri fori + ritardi nella molitura, il risultato sarà un olio sicuramente non di qualità.
GIULIANO LODOLA
Messaggi: 924
Iscritto il: ven ott 31, 2014 2:0 1 pm

Re: Rullo "chiodato" per raccolta olive

Messaggioda GIULIANO LODOLA » sab gen 03, 2015 8:0 1 pm

Incredibile,mai avrei pensato che qualcuno inventasse un'idiozia simile,le uniche olive che si possono infilzare con uno spillo,magari di legno stuzzicadente, sono le olive sul tavolo degli aperitivi, ma pensare a un raccolto rullando il terreno per infilzare il frutto caduto è la più grossa panzana che si possa fare,e quanti avanti indietro devi passare sul terreno che piano non è sicuramente, e la passata deve essere stretta per non toccare due punti alti lasciando vuoti intermedi, hanno visto i rulli da forellare la pasta della pizza e si sono inventati lo strumento, chissà se dopo tutti questi anni da quando ne avete parlato esiste ancora questo grattaschiena per fachiri.
Secondo me la protezione animali interverrebbe subito a protezione della mosca olearia e relativo verme, che resterebbe magari ferito o ucciso dagli spilli che infilzano l'oliva.
Giuliano
Sergio Enrietta
Messaggi: 341
Iscritto il: gio nov 22, 2012 8:0 1 pm
Località: Roceja

Re: Rullo "chiodato" per raccolta olive

Messaggioda Sergio Enrietta » dom gen 25, 2015 8:0 1 pm

GIULIANO LODOLA ha scritto:Incredibile,mai avrei pensato che ..............................
........... chissà se dopo tutti questi anni da quando ne avete parlato esiste ancora questo grattaschiena per fachiri.
Secondo me la protezione animali interverrebbe subito a protezione della mosca olearia e relativo verme, che resterebbe magari ferito o ucciso dagli spilli che infilzano l'oliva.
Giuliano
:lol: :lol: :lol: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite