Rullo "chiodato" per raccolta olive

I vari metodi di raccolta delle olive utilizzati dagli olivicoltori in Italia e all'estero

Moderatori: foxhy, Paoloadm, ruby, torejeo

GIULIANO LODOLA
Messaggi: 924
Iscritto il: ven ott 31, 2014 2:0 1 pm

Re: Rullo "chiodato" per raccolta olive

Messaggioda GIULIANO LODOLA » lun gen 26, 2015 4:0 1 pm

SergioE ha scritto:
GIULIANO LODOLA ha scritto:Incredibile,mai avrei pensato che ..............................
........... chissà se dopo tutti questi anni da quando ne avete parlato esiste ancora questo grattaschiena per fachiri.
Secondo me la protezione animali interverrebbe subito a protezione della mosca olearia e relativo verme, che resterebbe magari ferito o ucciso dagli spilli che infilzano l'oliva.
Giuliano
:lol: :lol: :lol: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Ciao Sergio, mi lasci solo a battagliare contro tutti, intervieni.
Sergio Enrietta
Messaggi: 341
Iscritto il: gio nov 22, 2012 8:0 1 pm
Località: Roceja

Re: Rullo "chiodato" per raccolta olive

Messaggioda Sergio Enrietta » lun gen 26, 2015 6:0 1 pm

Sto lavorando alla preparazione del terreno per altri olivi, manca poco più di un mese all'impianto, ho ben altro che "navigare", quando rientro sono piatto, :wink: tieni tu la posizione io mi fido. :lol: :twisted: :mrgreen:
GIULIANO LODOLA
Messaggi: 924
Iscritto il: ven ott 31, 2014 2:0 1 pm

Re: Rullo "chiodato" per raccolta olive

Messaggioda GIULIANO LODOLA » mar gen 27, 2015 9:0 1 am

SergioE ha scritto:Sto lavorando alla preparazione del terreno per altri olivi, manca poco più di un mese all'impianto, ho ben altro che "navigare", quando rientro sono piatto, :wink: tieni tu la posizione io mi fido. :lol: :twisted: :mrgreen:
Parlaci di quello che stai facendo
francescoG1
Messaggi: 1
Iscritto il: dom dic 10, 2017 10:0 1 pm

Re: Rullo "chiodato" per raccolta olive

Messaggioda francescoG1 » dom dic 10, 2017 10:0 1 pm

lazadruga ha scritto:
sab nov 03, 2012 7:0 1 pm
Se posso permettermi...qualsiasi danneggiamento alle drupe può essere ininfluente se le stesse vengono rapidamente molite. Rimane il fatto che olive raccolte dopo la cascola naturale ...poco hanno a che fare con olio di qualità.
Avrà anche poco a che fare con la qualità ma in puglia sono molto diffuse varietà antiche (secolari). Le suddette varietà iniziano a cadere presto ( dalle mie parti verso fine ottobre) e a inizio dicembre sono cadute già parecchie olive. Per via di ciò la raccolta dopo la caduta è molto diffusa e di conseguenza la produzione di lampante. Visto la fine che farà tale olio è irrilevante qualche piccolo buco inoltre è uso comune nel caso di uso di scopatrici o soffiatori rullare e trattare con erbicida il terreno. Non vedo dove sia il problema nell'usare un attrezzo simile che è pure flessibile e ci sono vari modelli sia a mano che a "motore". Così ad occhio rispetto alla scopatrice ha eventualmente il vantaggio di non raccogliere piccole pietre o altro e magari andare meglio se è bagnato. Poi non so....

Sappiate che da queste parti attualmente la differenza nella quotazione tra l'extravergine e il lampante è intorno al quarto ovvero circa di un euro al kg. Due anni fa a stagione avanzata c'era solo una differenza di pochi euro al quintale nella vendita delle olive al frantoio. Infatti di solito la differenza tende a diminuire con l'avanzare della stagione.

Insomma la qualità non paga. Non ho capito cosa il signore voleva fare ma di solito per fare l'olio per se o qualche conoscente non si usa di certo usare olive già cadute e rimaste li per settimane se non per un mese :shock: .

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite