frantoio agricolo e frantoio contoterzi

Discussione su tematiche amministrative, regolamenti, rifermanti legislativi, consigli sulla corretta amministrazione di un frantoio oleario ecc.

Moderatori: Paoloadm, torejeo, ruby

skizzostrange
Messaggi: 8
Iscritto il: lun nov 24, 2008 12:0 1 am

frantoio agricolo e frantoio contoterzi

Messaggioda skizzostrange » mer set 12, 2018 9:0 1 am

salve volevo sapere che differenza c'è di normative (permessi asl),tasse, quantità di olive conto terzi che si possono molire,tra un frantoio aziendale(agricolo) e uno diciamo industriale contoterzi?
che limiti ha il frantoio agricolo?
è possibile aggiungere l'attività conto terzi ad un frantoio aziendale agricolo,senza dover tener conto dei limiti delle quantità di olive molite?

ho un piccolo frantoio aziendale agricolo in calabria , all'inizio dedicato solo alla mia azienda, (ora col passare del tempo si sono aggiunti amici, e clienti di vario genere che mi chiedono il servizio di molitura),quindi vorrei aggiungere l'attività di conto terzi,come mi consigliate di muovermi?
torejeo
Messaggi: 207
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am

Re: frantoio agricolo e frantoio contoterzi

Messaggioda torejeo » mer set 12, 2018 5:0 1 pm

Ciao, il contoterzi comporta qualche rogna contabile/amministrativa e normative più stringenti rispetto ad un frantoio agricolo, come l'obbligo alla tenuta del registro telematico di cui al DM 10 novembre 2009, e poi gli olivicoltori che portano le olive al frantoio di terzi per la molitura, sono obbligati all'istituzione ed alla tenuta del registro provvisorio se ritirano il proprio olio di oliva prodotto (se non erro tranne nel caso che l'olio viene destinato all'autoconsumo).
skizzostrange
Messaggi: 8
Iscritto il: lun nov 24, 2008 12:0 1 am

Re: frantoio agricolo e frantoio contoterzi

Messaggioda skizzostrange » ven set 14, 2018 11:0 1 am

grazie Torejeo,ma io volevo sapere qualcosa in piu... a livello di quantitativi di olive che è possibile comprare o molire per rimanere fiscalmente frantoio agricolo, e se nel passaggio da agricolo a contoterzi ci sia bisogno di altri permessi... il registro del sian lo faccio gia... grazie comunque
domaer
Messaggi: 168
Iscritto il: mer gen 10, 2007 10:0 1 am

Re: frantoio agricolo e frantoio contoterzi

Messaggioda domaer » sab set 15, 2018 4:0 1 pm

Le olive di terzi destinati alla molitura non deve superare la soglia del 49%, la rimanente quota delle olive, almeno il 51%, devono provenire dal proprio fondo - azienda agricola.
Comunque c'è una differenza a livello burocratico e amministrativo se le olive di terzi vengono acquistate per la molitura oppure trattasi di olive di produttori interessati al servizio di molitura al frantoio, mediante il pagamento in soldi oppure con la cessione di una parte dell'olio prodotto (molenda) e della permuta della sansa vergine.
skizzostrange
Messaggi: 8
Iscritto il: lun nov 24, 2008 12:0 1 am

Re: frantoio agricolo e frantoio contoterzi

Messaggioda skizzostrange » mer set 19, 2018 12:0 1 pm

Grazie Domaer, quindi il 51 % del totale di olive molite nell'anno deve provenire dalla propria azienda,mentre il 49 di prodotto può essere acquistato altre aziende?
mentre da come ho capito in giro...non ci sono limiti sul solo servizio di molitura conto terzi,ma va solo comunicato al commercialista e non deve considerarlo come reddito agricolo? scusate non ho le idee chiare .... :D
domaer
Messaggi: 168
Iscritto il: mer gen 10, 2007 10:0 1 am

Re: frantoio agricolo e frantoio contoterzi

Messaggioda domaer » mer set 19, 2018 5:0 1 pm

skizzostrange ha scritto:
mer set 19, 2018 12:0 1 pm
Grazie Domaer, quindi il 51 % del totale di olive molite nell'anno deve provenire dalla propria azienda,mentre il 49 di prodotto può essere acquistato altre aziende?
mentre da come ho capito in giro...non ci sono limiti sul solo servizio di molitura conto terzi,ma va solo comunicato al commercialista e non deve considerarlo come reddito agricolo? scusate non ho le idee chiare .... :D
Se si vuole prestare servizi di molitura conto terzi utilizzando le stesse attrezzature (in questo specifico caso il frantoio) utilizzate per la sua azienda agricola deve fare riferimento a quanto previsto per i servizi e cioè deve utilizzare le stesse macchine normalmente utilizzate per l'attività agricola e deve lavorare prevalentemente le olive prodotte/raccolte dal fondo. Nel caso specifico quindi deve lavorare prevalentemente olive del fondo rispetto a quelle di terzi.

Mentre se acquista le olive da destinare alla molitura nel proprio frantoio, se non erro il discorso è un pò diverso.
skizzostrange
Messaggi: 8
Iscritto il: lun nov 24, 2008 12:0 1 am

Re: frantoio agricolo e frantoio contoterzi

Messaggioda skizzostrange » gio set 20, 2018 7:0 1 pm

quante olive invece potrei comprare?
rientrano poi nel 51%? cioè saranno da considerare aziendali?

es l'azienda produce 100 quintali(51%) molisce 98 circa per altre aziende e ne restituisce immediatamente l'olio
quante olive provvenienti da altre aziende potrei acquistare?

grazie
domaer
Messaggi: 168
Iscritto il: mer gen 10, 2007 10:0 1 am

Re: frantoio agricolo e frantoio contoterzi

Messaggioda domaer » dom set 23, 2018 10:0 1 am

Buongiorno,
quando si parla integrazione della produzione effettivamente realizzata sul fondo si parla di prevalenza di produzione: se lei produce olio rimane agricoltore anche se acquista in modo non prevalente prodotto della stessa natura di quello di sua produzione. Non conosco le percentuali da rispettare, presumo che siano le stesse (ma non ne sono sicuro...) e comunque la disciplina della fiscalità agricola è stata oggetto di diversi interventi nel corso della scorsa legislatura.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite