Gestione Registro di carico e scarico degli Oli 2010

Discussione su tematiche amministrative, regolamenti, rifermanti legislativi, consigli sulla corretta amministrazione di un frantoio oleario ecc.

Moderatori: Paoloadm, torejeo, ruby

GIUSEPPE80
Messaggi: 7
Iscritto il: mar mag 13, 2008 5:0 1 pm

Re: Gestione Registro di carico e scarico degli Oli 2010

Messaggioda GIUSEPPE80 » mer ott 13, 2010 12:0 1 pm

Gentilente potete nuovamente chiarirmi una Cosa...
Un frantoiano che fa lavorazione per conto terzi e che acqusta olive e vende olio non imbottigliato cosa deve fare per la nuova Campagna???
A quale ufficio posso telefonare per chiarimenti???

Grazie
marcomdd
Messaggi: 1975
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am
Località: (RM)

Re: Gestione Registro di carico e scarico degli Oli 2010

Messaggioda marcomdd » gio ott 14, 2010 8:0 1 am

Come frantoiani avete un codice identificativo frantoio del tipo ITxyz legato all'identificazione dei lotti di olio? se si chi lo rilascia ?
grazie
marcomdd
Messaggi: 1975
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am
Località: (RM)

Re: Gestione Registro di carico e scarico degli Oli 2010

Messaggioda marcomdd » gio ott 14, 2010 8:0 1 am

http://www.sian.it/downloadpub/zfadlx010?id=47768

qui trovate faq interessanti sulla questione oggetto del thread
GigliolaDiPaolo
Messaggi: 3
Iscritto il: lun lug 06, 2009 4:0 1 pm

Re: Gestione Registro di carico e scarico degli Oli 2010

Messaggioda GigliolaDiPaolo » gio ott 14, 2010 9:0 1 pm

A proposito del registro olio,qualcuno sa dirmi : 1 Se lo si fa da subito in maniera telematica,occorre comunque il cartaceo?
2 Il registro carico e scarico olio,esclude il registro produzione frantoi ?
3 Se non l'esclude,vanno mandati entrambi entro il decimo,o settimo giorno?
5 Il cartaceo,andrebbe spedito ugualmente?
Grazie in anticipo.
marcomdd
Messaggi: 1975
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am
Località: (RM)

Re: Gestione Registro di carico e scarico degli Oli 2010

Messaggioda marcomdd » ven ott 15, 2010 8:0 1 am

provo a rispondere secondo quanto ho capito:

1 - ni, questa è una chicchetta dell'AGEA-SIN. Il telematico è possibile solo da oggi (15 ott), quindi se hai aperto ieri o 2 gg fa o 3gg fa... devi avere anche il cartaceo ovviamente vidimato. Da oggi puoi scegliere cartaceo o telematico ma devi preavvisare se scegli il telematico (leggi la circ agea ACIU..2010.597).
2- NO
3- il telematico lo puoi mandare (leggi sempre la circolare sopra) fino al decimo giorno lavorativo successivo a quello in cui sono state effettuate le operazioni
5 (il 4 l'hai saltato)- mi sembra di aver capito che lo devi tenere a disposizione per 5 anni dopo la data dell'ultima registrazione effettuata su di essa
cesare1970
Messaggi: 73
Iscritto il: mar ago 24, 2010 12:0 1 pm

Re: Gestione Registro di carico e scarico degli Oli 2010

Messaggioda cesare1970 » ven ott 15, 2010 11:0 1 pm

Il registro telematico sostituisce quello cartaceo.
I registri non vanno mandati da nessuna parte. Quello cartaceo vecchio deve rimanere in azienda per cinque anni.

Un frantoiano che fa lavorazione per conto terzi e che acqusta olive e vende olio non imbottigliato deve avere il registro di carico e scarico dell'olio prodotto e deve registrare le lavorazioni conto terzi dei clienti.
Per chiarimenti devi contattare l'ufficio Repressione frodi della tua regione.
SaSemidana
Messaggi: 7
Iscritto il: dom ott 03, 2010 11:0 1 am

Re: Gestione Registro di carico e scarico degli Oli 2010

Messaggioda SaSemidana » dom ott 17, 2010 5:0 1 pm

cesare1970 ha scritto:Per il registro chi vuole può direttamente iniziare a utilizzare il portale del SIAN una volta iscritto, mentr chi vuole, fino al 30 giugno 2011, può continuare a utilizzare quello cartaceo.
Il registro non lo trovi da nessuna parte. Lo devi preparare tu e poi portare all''Ispettorato centrale della tutela della qualità dei prodotti agroalimentari della tua regione.
I facsimili li puoi trovare sul sito http://www.unaprol.it cliccando il link http://www.unaprol.it/news/pdf/All%20%2 ... 202009.pdf.
Naturalmente il registro può essere modificato a discrezione di chi lo usa togliendo le colonne che non utilizza.
1.Il registro è tenuto:
a) manualmente ed è costituito da non oltre 200 fogli fissi o da schede contabili mobili da compilarsi a mano, o
b) con sistemi informatici, costituito:
- da non oltre 500 fogli, da stamparsi mensilmente entro il settimo giorno lavorativo del mese successivo e, comunque, a richiesta degli Organi di controllo, ovvero
- da altri supporti di memorizzazione, previa adozione di specifiche prescrizioni da parte dell’ICQ.
2. Il registro è tenuto nei luoghi stessi in cui i prodotti sono depositati. Sono esclusi i depositi di olio confezionato.
3. Il responsabile legale della ditta, o la persona appositamente delegata, fa richiesta di vidimazione del registro, con apposita domanda soggetta all’imposta di bollo, all’Ufficio dell’ICQ o all’Ufficio regionale competente ove ha sede lo stabilimento/deposito. Il registro su supporto cartaceo di cui al paragrafo 1, lettere a) e b) punto 1, prima della vidimazione, deve riportare sul frontespizio, a cura della ditta richiedente, le seguenti indicazioni:
a. “Registro di carico e scarico degli oli vergini ed extra vergini di oliva di cui al Reg. (CE) n. 1019/2002”;
b. nome o ragione sociale, codice fiscale ed eventuale partita IVA e indirizzo della sede legale dell’impresa;
c. indirizzo dello stabilimento o deposito;
d. nome, dati anagrafici e codice fiscale del responsabile legale;
e. il numero di pagine costituenti il registro.
Inoltre, i fogli che compongono il registro devono essere preventivamente numerati. Nel caso di registro a schede contabili mobili o fogli informatici, ogni pagina deve riportare, altresì:
a. il nome o la ragione sociale della ditta e indirizzo dello stabilimento;
b. il numero progressivo del registro riferito allo stabilimento e all’anno.

Ti ringrazio, sei stato molto chiaro. E grazie anche a tutti gli altri che hanno chiarito i miei dubbi.
olea
Messaggi: 8
Iscritto il: dom set 05, 2010 7:0 1 pm

Re: Gestione Registro di carico e scarico degli Oli 2010

Messaggioda olea » dom ott 17, 2010 7:0 1 pm

Se si decide di continuare con il registro cartaceo bisogna trasmettere ad agea o all'ispettorato i dati relativi alle movimentazioni ogni tot. periodo di tempo?
kevin
Messaggi: 240
Iscritto il: mer gen 21, 2009 8:0 1 pm

Re: Gestione Registro di carico e scarico degli Oli 2010

Messaggioda kevin » dom ott 17, 2010 9:0 1 pm

la sola comunicazione che faccio è entro il 10 del mese successivo. tramite il sian, con il codice frantoio e il cuaa, comunico le olive che sono state molite nel mese precedente, l'olio ottenuto, la sansa ottenuta. però di registri cartecei da vidimare non ne ho tenuti.
come devo fare per risolvere il problema?
cesare1970
Messaggi: 73
Iscritto il: mar ago 24, 2010 12:0 1 pm

Re: Gestione Registro di carico e scarico degli Oli 2010

Messaggioda cesare1970 » lun ott 18, 2010 12:0 1 pm

Da quest'anno tutti i frantoi che fanno lavorazioni conto terzi sono obbligati a tenere i registri. per le modalità, schema del registro vedi le precedenti risposte nel forum
La comunicazione da fare sul portale del sian ogni 10 del mese successivo oltre alle olive molite, l'olio ottenuto e la sansa ottenuta si deve inserire anche l'olio in giacenza della campagna precedente.

Per il registro cartaceo non bisogna trasmettere nessun dato ad AGEA o all'ispettorato, ma soltanto ogni 10 del mese successivo il riepilogo mensile delle olive molite, l'olio ottenuto e la sansa ottenuta e l'olio in giacenza della campagna precedente.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti