INAIL-Impianto elettrico

Discussione su tematiche amministrative, regolamenti, rifermanti legislativi, consigli sulla corretta amministrazione di un frantoio oleario ecc.

Moderatori: Paoloadm, ruby, torejeo

marcomdd
Messaggi: 1975
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am
Località: (RM)

INAIL-Impianto elettrico

Messaggioda marcomdd » mer nov 27, 2013 9:0 1 am

Come molti di voi sanno, il frantoio che ho ora è in funzione da due anni, tutto nuovo immobile e impianti.

A ottobre mi arriva una racomandata dall'inail che mi informa che sono stato sorteggiato per la verifica della messa a terra dell'impianto.

Verrò contattato per fissare un appuntamento con un ispettore che effettuerà il controllo.

l'ispettore viene oggi, sono riuscito a rinviare l'incontro: voleva venire intorno al ponte dei santi a farmi scattare i differenziali per provarli.

il sorteggio mi costerà più di 500€, cioè loro verificano e io pago.
gion73
Messaggi: 1541
Iscritto il: gio dic 30, 2010 4:0 1 pm

Re: INAIL-Impianto elettrico

Messaggioda gion73 » mer nov 27, 2013 11:0 1 am

E' diventato oramai frequente che gli enti per effettuare le verifiche devono finanziarsi con il sistema dell'autotassazione ( a nostro carico).
L'ispels lo fa già da un bel po di tempo, recentemente anche l'asl ha previsto lo stesso sitema soprattutto per quegli operatori del settore alimentare che vendono più del 50% della loro produzione all'ingrosso (Decreto Lgs 194/2008 e sue tariffe)
marcomdd ha scritto:Come molti di voi sanno, il frantoio che ho ora è in funzione da due anni, tutto nuovo immobile e impianti.

A ottobre mi arriva una racomandata dall'inail che mi informa che sono stato sorteggiato per la verifica della messa a terra dell'impianto.

Verrò contattato per fissare un appuntamento con un ispettore che effettuerà il controllo.

l'ispettore viene oggi, sono riuscito a rinviare l'incontro: voleva venire intorno al ponte dei santi a farmi scattare i differenziali per provarli.

il sorteggio mi costerà più di 500€, cioè loro verificano e io pago.
frantoiopreiti
Messaggi: 152
Iscritto il: lun dic 10, 2007 6:0 1 pm

Re: INAIL-Impianto elettrico

Messaggioda frantoiopreiti » mer nov 27, 2013 7:0 1 pm

Da noi sono venuti parecchi anni fa quando (avevamo fatto l'impianto elettrico nuovo) ancora non c'era il sorteggio ovviamente sono venuti i tecnici dell'ISPESL, confermo che hanno fatto le prove facendo scattare i differenziali.
Approfitto per segnalarvi che occorre fare denuncia dell'impianto di riscaldamento (caldaia per la produzione di acqua calda utilizzata dalle gramole e/o alto utilizzo all'interno del frantoio). La denuncia obbligatoria (D.M. 1/12/1975 "Raccolta R2009") va inoltrata all'INAIL per tutti i generatori di calore che superano la potenzialità di 35Kw.
gion73
Messaggi: 1541
Iscritto il: gio dic 30, 2010 4:0 1 pm

Re: INAIL-Impianto elettrico

Messaggioda gion73 » gio nov 28, 2013 1:0 1 pm

Mi chiedo come faccia l'Italia a sopportare tanto, fra un po di anni vorranno sapere quante boccate di ossigeno facciamo al giorno.
Per ogni Ente Pubblico che nasce si sa già a chi, come e quando andare a contare i peli.
Un giorno lasceremo un bel patrimonio di scartoffie alle nostre future generazioni chissa quante risate si faranno quando studieranno la storia degli anni 2000.
frantoiopreiti ha scritto:Da noi sono venuti parecchi anni fa quando (avevamo fatto l'impianto elettrico nuovo) ancora non c'era il sorteggio ovviamente sono venuti i tecnici dell'ISPESL, confermo che hanno fatto le prove facendo scattare i differenziali.
Approfitto per segnalarvi che occorre fare denuncia dell'impianto di riscaldamento (caldaia per la produzione di acqua calda utilizzata dalle gramole e/o alto utilizzo all'interno del frantoio). La denuncia obbligatoria (D.M. 1/12/1975 "Raccolta R2009") va inoltrata all'INAIL per tutti i generatori di calore che superano la potenzialità di 35Kw.
marcomdd
Messaggi: 1975
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am
Località: (RM)

Re: INAIL-Impianto elettrico

Messaggioda marcomdd » gio nov 28, 2013 2:0 1 pm

gion73 ha scritto:Mi chiedo come faccia l'Italia a sopportare tanto, fra un po di anni vorranno sapere quante boccate di ossigeno facciamo al giorno.
Per ogni Ente Pubblico che nasce si sa già a chi, come e quando andare a contare i peli.
Un giorno lasceremo un bel patrimonio di scartoffie alle nostre future generazioni chissa quante risate si faranno quando studieranno la storia degli anni 2000.
frantoiopreiti ha scritto:Da noi sono venuti parecchi anni fa quando (avevamo fatto l'impianto elettrico nuovo) ancora non c'era il sorteggio ovviamente sono venuti i tecnici dell'ISPESL, confermo che hanno fatto le prove facendo scattare i differenziali.
Approfitto per segnalarvi che occorre fare denuncia dell'impianto di riscaldamento (caldaia per la produzione di acqua calda utilizzata dalle gramole e/o alto utilizzo all'interno del frantoio). La denuncia obbligatoria (D.M. 1/12/1975 "Raccolta R2009") va inoltrata all'INAIL per tutti i generatori di calore che superano la potenzialità di 35Kw.
Oggi 28 Nov nuova ispezione: +è il turno dell' ICQRF.
Vi informo che la corretta dicitura sulla bolla di restituzione olio al cliente è la seguente:

Olio di oliva italiano, in attesa di classificazione, estratto da olive coltivate in italia

l'attributo italiano va ripetuto due volte .

p.s. ho tralasciato di raccontarvi della visita dei NAS la scorsa settimana
freccia
Messaggi: 907
Iscritto il: ven gen 25, 2013 7:0 1 pm

Re: INAIL-Impianto elettrico

Messaggioda freccia » gio nov 28, 2013 7:0 1 pm

Ciao Marco
lo stesso ente a me ha contestato sul DDT la dicitura
OLIO D'OLIVA, mi ha detto di mettere
OLIO EXTRA VERGINE D'OLIVA

forse le leggi da noi sono diverse dalle voste,
in quanto noi non facciamo parte dell'ITALIA ma...
marcomdd
Messaggi: 1975
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am
Località: (RM)

Re: INAIL-Impianto elettrico

Messaggioda marcomdd » ven nov 29, 2013 9:0 1 am

e secondo me sono errate tutte e due, quella giusta è in attesa di classificazione

ma anche la dicitura olive italiane non mi pare corretta : chi lo dice a me che le olive sono italiane ?
freccia
Messaggi: 907
Iscritto il: ven gen 25, 2013 7:0 1 pm

Re: INAIL-Impianto elettrico

Messaggioda freccia » ven nov 29, 2013 11:0 1 am

Il cliente, basta la sua parola.
Ma mi facciano il piacere.......

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti