A un terzo del cammino, il frantoio è ancora lontano ...

Panorama varietale dell'olivicoltura - Cultivar nazionale - Le varie tecniche di coltivazione degli ulivi in Italia.

Moderatori: Paoloadm, foxhy, torejeo, ruby

Sergio Enrietta
Messaggi: 341
Iscritto il: gio nov 22, 2012 8:0 1 pm
Località: Roceja

Re: A un terzo del cammino, il frantoio è ancora lontano ...

Messaggio da Sergio Enrietta »

:lol:
Già, ma è sempre il frantoiano, il colpevole, i produttori sono come quelli della "juve", se è andata bene è merito loro, se è andata male è colpa dell'arbitro, della scarogna, ecc ....... o del frantoiano. :twisted:
GIULIANO LODOLA
Messaggi: 965
Iscritto il: ven ott 31, 2014 2:0 1 pm

Re: A un terzo del cammino, il frantoio è ancora lontano ...

Messaggio da GIULIANO LODOLA »

Durante la gramolazione si intuisce se la resa sara` buona...e` inutile prendersela con il frantoiano.

***********************************************************************

Medita Sergio , in ogni intervento ci si preoccupa della resa , e la qualità?
Sergio Enrietta
Messaggi: 341
Iscritto il: gio nov 22, 2012 8:0 1 pm
Località: Roceja

Re: A un terzo del cammino, il frantoio è ancora lontano ...

Messaggio da Sergio Enrietta »

La qualità è implicita e parlarne non vale la pena, ne parla chi non la fa. :mrgreen:
frantoiopreiti
Messaggi: 152
Iscritto il: lun dic 10, 2007 6:0 1 pm

Re: A un terzo del cammino, il frantoio è ancora lontano ...

Messaggio da frantoiopreiti »

Sergio ha ragione la gente è matta seriamente, i contadini di una volta erano molto colti ed esperti ora si ha che fare con persone che spesso e volentieri di agricoltura non capiscono nulla, se si pensa che sono abituati a concimare per es. solo con il 20-10-10, lavorare il terreno con la fresa ecc...
Rispondi