Apertura frantoio Nord Puglia

Discussione su tematiche amministrative, regolamenti, rifermanti legislativi, consigli sulla corretta amministrazione di un frantoio oleario ecc.

Moderatori: Paoloadm, ruby, torejeo

matt.daniele.88
Messaggi: 3
Iscritto il: sab nov 03, 2018 4:0 1 pm

Apertura frantoio Nord Puglia

Messaggioda matt.daniele.88 » sab nov 03, 2018 5:0 1 pm

Ciao a tutti.

Sono nuovo del forum ma non del tutto nuovo del campo dell'olivo.


Sono un giovane agricoltore della prov di Foggia (nord Puglia) dove l'ulivo è molto diffuso.

Mi è venuta questa idea di iniziare a vedere se è fattibile o meno l'apertura di un nuovo frantoio nella mia zona.

Nel raggio di 30km ci sono 5 frantoi compreso 1 a circa 2km.

Perché mi è venuta questa voglia di aprire il frantoio?

Perché il frantoio che abbiamo in paese (cioè a 2km da dove ho ipotizzato l'apertura di questo nuovo frantoio) non può andare avanti e si crede che l'anno prossimo non aprirà (per via del fallimento della cooperativa dove il frantoio li salvava economicamente ogni anno)

Loro hanno un 35qli e a detta del mio amico che ci lavorava era il giusto compromesso dato che molte volte arrivavano lotti di olive di piccoli agricoltori.

Negli anni loro facevano circa 10 mila quintali di olive. Con costi che si aggiravano intorno ai 10/13 euro al quintale + iva

Il loro guadagno principale veniva dalla vendita dell'olio di loro proprietà perché compravano olive dai produttori.

Scrivo qui per avere altre informazioni sull'effettiva fattibilità della riuscita del progetto.

Finanziamenti ci sono?
Costi per aprire un frantoio da 35qli compreso di tutti i lavori da fare in un capannone?
Queste sono le prime domande ma ne ho a decine da fare.

Grazie in anticipo e se devo scrivere altre info chiedete pure.



Grazie ancora.
reposti69
Messaggi: 124
Iscritto il: ven set 21, 2007 12:0 1 pm

Re: Apertura frantoio Nord Puglia

Messaggioda reposti69 » sab nov 03, 2018 9:0 1 pm

Buonasera, da ex frantoiano mi fa sempre piacere vedere che ancora ci sono giovani che hanno voglia di investire nella propria terra e nel settore dell'olio.
Di sicuro non sono quello più titolato a dare consigli, ma prima che gli altri membri rispondono...le consiglio di fare una attenta ricerca di mercato.
Una domanda: ma i 10.000 qli di olive molite dal frantoio della Cooperativa sono la media di ogni campagna olearia? In zona c'è il fenomeno dell'alternanza?

In bocca al lupo
matt.daniele.88
Messaggi: 3
Iscritto il: sab nov 03, 2018 4:0 1 pm

Re: Apertura frantoio Nord Puglia

Messaggioda matt.daniele.88 » sab nov 03, 2018 11:0 1 pm

reposti69 ha scritto:
sab nov 03, 2018 9:0 1 pm
Buonasera, da ex frantoiano mi fa sempre piacere vedere che ancora ci sono giovani che hanno voglia di investire nella propria terra e nel settore dell'olio.
Di sicuro non sono quello più titolato a dare consigli, ma prima che gli altri membri rispondono...le consiglio di fare una attenta ricerca di mercato.
Una domanda: ma i 10.000 qli di olive molite dal frantoio della Cooperativa sono la media di ogni campagna olearia? In zona c'è il fenomeno dell'alternanza?

In bocca al lupo
Ciao reposti69,

I 10.000 qli sono il minimo che hanno fatto negli anni (ma non superavano i 15.000 qli). Qui ci sono i clienti fedeli e poi molti che saltano da un frantoio all'altro sia per la disponibilità, sia per il prezzo, sia per il riacquisto delle olive al miglior prezzo, sia per la simpatia... Ecc...

Il mio progetto è quello di fare il frantoio e di acquistare a al momento giusto olive dai coltivatori stessi ( molti scontano in molitura) per poi rivendere con il marchio del frantoio.

L'idea è carina anche se ci vuole molto capitale, passione e molta pazienza. Ma sono giovane e non mi fermo.


Grazie mille
frantoiopreiti
Messaggi: 150
Iscritto il: lun dic 10, 2007 6:0 1 pm

Re: Apertura frantoio Nord Puglia

Messaggioda frantoiopreiti » dom nov 11, 2018 9:0 1 pm

Ciao, prima di esporsi ad una spesa molto impegnativa, è bene redarre un bel piano di business.
Non ho capito se si intende acquistare un nuovo impianto oleario...oppure un usato garantito. Se si possiede già un capannone o è da affittare.
La spesa varia di parecchio in base alle scelte.
Infine se si vuole valorizzare l'olio con il marchio di frantoio...ci vuole un bel piano di marketing commerciale, su questo posso fornire qualche consiglio, ma è l'ultimo tassello di una lungo e duro percorso.

In bocca al lupo
zory
Messaggi: 109
Iscritto il: lun gen 22, 2007 11:0 1 pm

Re: Apertura frantoio Nord Puglia

Messaggioda zory » sab nov 17, 2018 3:0 1 pm

matt.daniele.88 ha scritto:
sab nov 03, 2018 5:0 1 pm

Scrivo qui per avere altre informazioni sull'effettiva fattibilità della riuscita del progetto.

Finanziamenti ci sono?
Costi per aprire un frantoio da 35qli compreso di tutti i lavori da fare in un capannone?
Queste sono le prime domande ma ne ho a decine da fare.

Grazie in anticipo e se devo scrivere altre info chiedete pure.

Grazie ancora.
Ciao a tutti! Iniziamo con un pò di conti: progetto, autorizzazioni, costruzione capannone e piazzale, acquisto impianto oleario da 35 Qli (nuovo o usato?) e attrezzature varie, qualche mezzo di trasporto (trattore e rimorchio oppure un camion), un muletto, parecchi bins in plastica, 3-4 cisterne olio, un impianto di imbottigliamento olio, etc etc..., secondo il mio parere oggi se vuoi aprire un nuovo frantoio oleario ci devi investire almeno 500.000 €...e non no se sono sufficienti.

E se hai tanto coraggio e soprattutto i soldi, ti consiglio di acquistare (attraverso qualche bando regionale o nazionale) impianti oleari nuovi di ultima generazione e possibilmente made in Italy.
Infine valorizzare al massimo l'olio prodotto da commercializzare, investendo costantemente sul marketing.

Buona fortuna. :wink:
reposti69
Messaggi: 124
Iscritto il: ven set 21, 2007 12:0 1 pm

Re: Apertura frantoio Nord Puglia

Messaggioda reposti69 » lun dic 17, 2018 5:0 1 pm

Si vocifera che per l'anno nuovo ci saranno dei bandi per sostenere l'olivicoltura italiana ormai al collasso.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti