consiglio

Discussioni su varietà, qualità, costi di produzione, coretta conservazione dell'olio extravergine di oliva ecc.

Moderatori: Paoloadm, foxhy, ruby, torejeo

CORDIALISSIMO
Messaggi: 3
Iscritto il: sab nov 26, 2011 11:0 1 am

consiglio

Messaggioda CORDIALISSIMO » sab nov 26, 2011 11:0 1 am

Salve a tutti ,
sono nuovo del forum e vorrei qualche consiglio da voi. Dovrei acquistare l'olio da un contadino , come faccio a riconoscere se è buono ?
Che caratteristiche devo osservare per evitare che mi dia una fregatura?

L'olio che ho comprato l' anno scorso è rimasto tutto torbido e ha un pizzicore assurdo: lo devo buttare oppure è una caratteristica dell'olio grezzo?

Grazie a tutti
marcomdd
Messaggi: 1975
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am
Località: (RM)

Re: consiglio

Messaggioda marcomdd » sab nov 26, 2011 11:0 1 am

Come già detto il fatto che l'olio resti torbido , come se fosse appena uscito dal separatore, significa che l'acidità è rimasta bassa e in generale le qualità dell'olio non si sono degradate nel tempo.

Per quanto riguarda la prima domanda preoccupati se il prezzo è troppo basso.
CORDIALISSIMO
Messaggi: 3
Iscritto il: sab nov 26, 2011 11:0 1 am

Re: consiglio

Messaggioda CORDIALISSIMO » sab nov 26, 2011 11:0 1 am

marcomdd ha scritto:Come già detto il fatto che l'olio resti torbido , come se fosse appena uscito dal separatore, significa che l'acidità è rimasta bassa e in generale le qualità dell'olio non si sono degradate nel tempo.

Per quanto riguarda la prima domanda preoccupati se il prezzo è troppo basso.
Si , grazie,
ma il pizzicore ?
marcomdd
Messaggi: 1975
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am
Località: (RM)

Re: consiglio

Messaggioda marcomdd » sab nov 26, 2011 12:0 1 pm

CORDIALISSIMO ha scritto:
marcomdd ha scritto:Come già detto il fatto che l'olio resti torbido , come se fosse appena uscito dal separatore, significa che l'acidità è rimasta bassa e in generale le qualità dell'olio non si sono degradate nel tempo.

Per quanto riguarda la prima domanda preoccupati se il prezzo è troppo basso.
Si , grazie,
ma il pizzicore ?
per il pizzicore non saprei dirti, potrebbe essere anche soggettivo.


con che tipo di impianto è stato prodotto l'olio: continuo o tradizionale ?
in che regione ?
in che mese ?
CORDIALISSIMO
Messaggi: 3
Iscritto il: sab nov 26, 2011 11:0 1 am

Re: consiglio

Messaggioda CORDIALISSIMO » sab nov 26, 2011 12:0 1 pm

L'inpianto non lo so , la regione e' l'umbria mt slm 750 , mese ottobre novembre terreno molto roccioso
marcomdd
Messaggi: 1975
Iscritto il: gio gen 01, 1970 2:0 1 am
Località: (RM)

Re: consiglio

Messaggioda marcomdd » sab nov 26, 2011 12:0 1 pm

se non ti piace puoi sempre cambiare contadino. credo che comunque alla base ci debba essere un minimo di fiducia . se lo acquisti in frantoio puoi assicurarti che le olive siano sane e non troppo mature -
zory
Messaggi: 109
Iscritto il: lun gen 22, 2007 11:0 1 pm

Re: consiglio

Messaggioda zory » sab nov 26, 2011 3:0 1 pm

CORDIALISSIMO ha scritto:Salve a tutti ,
sono nuovo del forum e vorrei qualche consiglio da voi. Dovrei acquistare l'olio da un contadino , come faccio a riconoscere se è buono ?
Che caratteristiche devo osservare per evitare che mi dia una fregatura?

L'olio che ho comprato l' anno scorso è rimasto tutto torbido e ha un pizzicore assurdo: lo devo buttare oppure è una caratteristica dell'olio grezzo?

Grazie a tutti
Il pizzicore, l'amaro, o il piccante che il più delle volte vengono reclutati come fattori negativi dell'olio assicurano invece la certezza della purezza del prodotto, in quanto sono il risultato del fruttato dell'olivo.
leggi qui http://www.frantoionline.it/dieta-e-sal ... urale.html
basta cercare con google per rendersi conto che il pizzicore è un pregio e non un difetto dell'olio
gion73
Messaggi: 1541
Iscritto il: gio dic 30, 2010 4:0 1 pm

Re: consiglio

Messaggioda gion73 » mer nov 30, 2011 12:0 1 pm

hai mai provato a staccare un'olivo dall'albero e mangiarlo? credo che sia amaro e denoterai un pizzicore.
hai mai provato a mangiare un'olivo rinsecchito oppure già in fase di fermentazione? sicuramente sarà dolce.
l'olio che denota pizzicori e toni di amaro o piccante è sicuramente un'olio estratto da olive fresche con metodi di trasformazione che mantengono o non hanno alterato queste qualità.
un'olio che al contrario non ha queste caratteristiche è stato ottenuto con olive non fresche, o con metodi di trasformazione che ne hanno alterato la qualità.
considera che le presse alterano in maniera esponenziale le caratteristiche dell'olio, poichè i diaframmi acquisiscono acidita' e si ossidano. il sistema di estrazione continuo non altera le caratteristiche dell'olio, poichè la pasta delle olive non sta mai a contatto con superfici che trasmettono fattori negativi.
CORDIALISSIMO ha scritto:Salve a tutti ,
sono nuovo del forum e vorrei qualche consiglio da voi. Dovrei acquistare l'olio da un contadino , come faccio a riconoscere se è buono ?
Che caratteristiche devo osservare per evitare che mi dia una fregatura?

L'olio che ho comprato l' anno scorso è rimasto tutto torbido e ha un pizzicore assurdo: lo devo buttare oppure è una caratteristica dell'olio grezzo?

Grazie a tutti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti