la nuova Legge "Salva Olio Italiano"

Discussione su tematiche amministrative, regolamenti, rifermanti legislativi, consigli sulla corretta amministrazione di un frantoio oleario ecc.

Moderatori: Paoloadm, ruby, torejeo

foxhy
Messaggi: 138
Iscritto il: mar gen 09, 2007 9:0 1 pm

la nuova Legge "Salva Olio Italiano"

Messaggioda foxhy » gio gen 03, 2013 6:0 1 pm

Apro questo nuovo argomento per confrontarci sulla nuova legge che dovrebbe garantire qualità e trasparenza della filiera degli oli di oliva vergini.
link articolo: http://www.frantoionline.it/20130103436 ... carpa.html
Aggiungo il link dell'articolo sulla definitiva entrata in vigore della legge Salva olio made in italy, LEGGE 14 gennaio 2013, n. 9 “Norme sulla qualita' e la trasparenza della filiera degli oli di oliva vergini.”
http://www.frantoionline.it/20130201439 ... rgini.html
zory
Messaggi: 109
Iscritto il: lun gen 22, 2007 11:0 1 pm

Re: la nuova Legge "Salva Olio Italiano"

Messaggioda zory » gio gen 03, 2013 11:0 1 pm

Per me ottima legge!!
avete letto l'Art. 14. (Incentivi speciali per gli oli non alimentari impiegati ad uso energetico)
1. Al fine di consentire un utilizzo alternativo degli oli privi delle caratteristiche essenziali per l’immissione al consumo a fini alimentari, e` incentivata la produzione di energia elettrica ottenuta da tali oli, con l’applicazione di una tariffa omnicomprensiva pari a 730 euro/MWhe, nei casi in cui:
a) gli oli e le relative materie prime sono ottenuti nel raggio di 70 chilometri dall’impianto che li utilizza per la produzione di energia;
b) l’impianto di produzione di energia ha potenza nominale inferiore a 0,50 Mwe;
c) l’impianto di produzione di energia assicura un assetto cogenerativo, con impiego di almeno il 20 per cento dell’energia termica ottenuta su base annua, al netto degli autoconsumi.
marco72
Messaggi: 13
Iscritto il: ven nov 09, 2012 10:0 1 am

Re: la nuova Legge "Salva Olio Italiano"

Messaggioda marco72 » ven gen 04, 2013 10:0 1 am

I primi 6 mi paiono scontati e chiari....

Invece :
Art. 7.
(Termine minimo di conservazione e presentazione degli oli di oliva nei pubblici esercizi)

1. Il termine minimo di conservazione entro il quale gli oli di oliva vergini conservano le loro proprieta` specifiche in adeguate condizioni di trattamento non puo` essere superiore
a diciotto mesi dalla data di estrazione e va indicato con la dicitura «da consumarsi preferibilmente entro» seguita dalla data.
Mi aiutate a capire..... cosa intendono ?
Che d'ora in poi nelle bottiglie la scadenza "consigliata" sara' 18 mesi dalla produzione? In un altra intervista avvo letto 18 mesi dall'imbottigliamento e non mi paiceva come cosa....ora leggo 18 mesi dalla estrazione ..... quindi d'ora in poi non vedremo piu bottiglie d'olio troppo vecchie? ^^

Se e' cosi' allora io ero gia' avanti :) dall'anno scorso scrivo Da consumarsi preferibilmente entro 18 mesi e cmq non oltre i 36 :)

L'art. 8 (quello della concorrenza ) mi pare molto utopistico !!!


Nell'art. 12 il punto 2
La condanna per il delitto di cui al comma 1 importa il divieto per cinque anni di porre in essere qualsiasi condotta, comunicazione commerciale e attivita` pubblicitaria,
anche per interposta persona, finalizzata alla promozione di oli di oliva vergini.
trovo che sia il minimo.

Speriamo che lo applichino sul serio l'articolo 13 (Rafforzamento degli istituti processuali ed investigativi)

Carinol'art. 14 anche se mi pare una scusa per incentivae alcune attivita' finanziarie possibili solo a chi ha disponbibilita' economica, in quanto ai poveri mortali saa' impossibile creare tali mini centrali in quanto i leasing non autorizzano quasi mai investimenti in tali settori .
foxhy
Messaggi: 138
Iscritto il: mar gen 09, 2007 9:0 1 pm

Re: la nuova Legge "Salva Olio Italiano"

Messaggioda foxhy » sab feb 02, 2013 4:0 1 pm

La Coldiretti è molto infuriata in quanto Bruxelles ha chiesto all’Italia di sospendere l’operatività della nuova normativa italiana, nel frattempo però, la stessa ha annunciato blitz in punti vendita di tutta Italia allo scopo di raccogliere campioni d'olio delle diverse fasce di prezzo da analizzare in laboratori pubblici. Le anomalie saranno denunciate alle autorità di controllo.
Natale C.
Messaggi: 24
Iscritto il: dom apr 20, 2008 7:0 1 pm
Località: Castellammare del golfo (TP)

Re: la nuova Legge "Salva Olio Italiano"

Messaggioda Natale C. » dom feb 03, 2013 4:0 1 pm

Ma ci prendiamo in giro!!!
questa sarebbe una legge salvaolio?
questa come le precedenti è una legge salva imbottigliatori industriali
18 mesi di scadenza dall'imbottigliamento significa che posso imbottigliare un olio che è stato prodotto anche 10 anni prima e che comunque chimicamente risulti un extravergine;
le industrie possono farlo perchè hanno una serie di processi che consente loro di ottenere un olio chimicamente extravergine, ma come sappiamo tutti un olio extravergine solo attraverso una buona conservazione può definrsi tale al massimo dopo due anni dall'estrazione;
e poi vi sembra normale che l'olio extravergine sia pagato a 3€ circa nella migliore dell'ipotesi all'ingrosso e il lampante a 2,40€
insomma basta,
sveglia agricoltori e frantoiani!
riky
Messaggi: 45
Iscritto il: lun apr 11, 2011 9:0 1 pm

Re: la nuova Legge "Salva Olio Italiano"

Messaggioda riky » dom feb 03, 2013 10:0 1 pm

Natale C. ha scritto:Ma ci prendiamo in giro!!!
questa sarebbe una legge salvaolio?
questa come le precedenti è una legge salva imbottigliatori industriali
18 mesi di scadenza dall'imbottigliamento significa che posso imbottigliare un olio che è stato prodotto anche 10 anni prima e che comunque chimicamente risulti un extravergine;
le industrie possono farlo perchè hanno una serie di processi che consente loro di ottenere un olio chimicamente extravergine, ma come sappiamo tutti un olio extravergine solo attraverso una buona conservazione può definrsi tale al massimo dopo due anni dall'estrazione;
e poi vi sembra normale che l'olio extravergine sia pagato a 3€ circa nella migliore dell'ipotesi all'ingrosso e il lampante a 2,40€
insomma basta,
sveglia agricoltori e frantoiani!
Ciao Natale C. sono d'accordo con te!
A me sembra buono il fatto che sia stato reso obbligatorio adottare indicazioni in etichetta con caratteri più leggibili per agevolare così gli acquisti dei consumatori, inoltre non possono essere registrati come marchi d’impresa segni che possono ingannare il consumatore sulla provenienza geografica degli oli vergini.
Insomma occorre aspettare per vedere cosa succede con questa ennesima legge..
StevieSelvage
Messaggi: 1
Iscritto il: mer mar 12, 2014 11:0 1 am

Re: la nuova Legge "Salva Olio Italiano"

Messaggioda StevieSelvage » gio mar 13, 2014 7:0 1 am

zory ha scritto:Per me ottima legge!!
avete letto l'Art. 14. (Incentivi speciali per gli oli non alimentari impiegati ad uso energia)
1. Al fine di consentire un utilizzo alternativo degli oli privi delle caratteristiche essenziali per l’immissione al consumo a fini alimentari, e` incentivata la produzione di energia elettrica ottenuta da tali oli, con l’applicazione di una tariffa omnicomprensiva pari a 730 euro/MWhe, nei casi in cui:
a) gli oli e le relative materie prime sono ottenuti nel raggio di 70 chilometri dall’impianto che li utilizza per la produzione di energia;
b) l’impianto di produzione di energia ha potenza nominale inferiore a 0,50 Mwe;
c) l’impianto di produzione di energia assicura un assetto cogenerativo, con impiego di almeno il 20 per cento dell’energia termica ottenuta su base annua, al netto degli autoconsumi
.
Sì, abbiamo bisogno di queste leggi .. Oil ha rivelato essere una buona fonte per la generazione di energia elettrica così abbiamo bisogno di salvarlo.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti