Aprire un frantoio oleario, a chi rivolgersi per iniziare?

Discussione su tematiche amministrative, regolamenti, rifermanti legislativi, consigli sulla corretta amministrazione di un frantoio oleario ecc.

Moderatori: Paoloadm, ruby, torejeo

foxhy
Messaggi: 138
Iscritto il: mar gen 09, 2007 9:0 1 pm

Aprire un frantoio oleario, a chi rivolgersi per iniziare?

Messaggioda foxhy » gio mar 13, 2008 2:0 1 pm

Naturalmente dopo aver fatto le dovute considerazioni su territorio, costi per acquisto Macchine olearie ecc. ecc. si può iniziare a vedere cosa occorre per le relative autorizzazioni ed avviare così l’apertura di un frantoio oleario.

Per informazioni sulle autorizzazioni bisogna rivolgersi alle Autorità locali (Camera di commercio, Comune, ASL, ecc).

Per quanto concerne gli obblighi previsti dall'Organizzazione comune di mercato dell'olio di oliva ed in particolare per le comunicazioni relative alla quantità di olive lavorate, di olio e di sansa prodotti, è necessario seguire le specifiche indicazioni di AGEA (http://www.agea.gov.it). In particolare si evidenziano le seguenti circolari:

Circolare 28 settembre 2007 ACIU.2007.764
D.M. H-393 del 4 luglio 2007 - Reg. CE 2153/05 - Raccolta e trasmissione dei dati relativi alla produzione di olio di oliva e delle olive da tavola.

Circolare 24 ottobre 2006 ACIU.2006.762
Comunicazione inviata ai Frantoi relativa alla circolare ACIU.2006.693. Raccolta e trasmissione dei dati relativi alla produzione di olio di oliva.

Circolare 13 ottobre 2006 ACIU 2006.693
Attuazione della riforma della PAC (Reg. (CE) n. 1782/03. Reg. (CE) 2153/05) nel settore dell'olio di oliva. Raccolta e trasmissione dei dati relativi alla produzione di olio di oliva.

Circolare 26 Gennaio 2006 ACIU.2006.99

Maggiori informazioni sono disponibili alla seguente pagina
Normativa nazionale per il frantoio
Ultima modifica di foxhy il lun giu 21, 2010 12:0 1 pm, modificato 1 volta in totale.
sofia
Messaggi: 1
Iscritto il: ven mar 14, 2008 1:0 1 pm

Attività per l'estrazione dell'olio di oliva

Messaggioda sofia » ven mar 14, 2008 2:0 1 pm

Cosa intendi per "considerazioni su territorio"

Scusami ma sono nuova di questo ambiente!
Vorrei cercare di capire prima di iniziare una attività per l'estrazione dell'olio.
foxhy
Messaggi: 138
Iscritto il: mar gen 09, 2007 9:0 1 pm

Re: Attività per l'estrazione dell'olio di oliva

Messaggioda foxhy » lun mar 17, 2008 5:0 1 pm

sofia ha scritto:Cosa intendi per "considerazioni su territorio"

Scusami ma sono nuova di questo ambiente!
Vorrei cercare di capire prima di iniziare una attività per l'estrazione dell'olio.
Ciao Sofia! benvenuta in questo forum!
Quello che intendevo dire è che prima di aprire un frantoio, bisogna tenere in considerazione diversi aspetti legati al territorio/zona in cui si ha intenzione di operare, facendo delle opportune analisi. In particolare bisogna farsi delle domande ben precise, alle quali bisogna dare delle risposte esaudienti.

Esistono già dei frantoi nella mia zona? Quanto olive molerò? Quanto dura il periodo di raccolta?

Le risposte a queste domande sono alla base della scelta o meno per l'apertura di un impianto di estrazione dell'olio.

Dico questo perché devi sapere che dietro ad un progetto e successiva realizzazione di un impianto oleario ci sono degli investimenti da non sottovalutare per esempio per un medio piccolo frantoio (capacità oraria di 6-8 quintali ora) devi considerare una spesa (solo per l'impianto escluso progetto montaggio e luogo di realizzazione) di circa 100 - 130 mila euro.
Quindi come bene avrai capito, alle domande sopra citate, devono corrisponderanno delle risposte più o meno valide dalle quali si può decidere con quale investimento si deve partire.

Spero di essere stato chiaro.
domaer
Messaggi: 168
Iscritto il: mer gen 10, 2007 10:0 1 am

Concessioni per aprire un frantoio

Messaggioda domaer » mar mar 25, 2008 12:0 1 pm

Ciao a tutti, trovo interessante e molto utile questa discussione.
Posso contribuire dicendo che è molto importante per l'apertura di un frantoio, l'adeguamento secondo le norme vigenti sulle condizioni igienico, sanitarie e strutturali

Riporto una notizia letta su notizie-online.it
Due frantoi oleari sono stati invitati ad adeguamenti strutturali in provincia di Matera, nell'ambito di controlli sull'osservanza delle norme da parte dei carabinieri. I due frantoi erano stati ispezionati nei mesi scorsi dai carabinieri del Nas di Potenza insieme ai colleghi della stazione del posto.

Furono rilevate e contestate varie carenze igienico-sanitarie e strutturali. A seguito della verifica e delle infrazioni riscontrate e' stata disposta la sospensione dell'autorizzazione sanitaria dei due oleifici.
domyy
Messaggi: 70
Iscritto il: gio feb 13, 2014 10:0 1 pm

Re: Aprire un frantoio oleario, a chi rivolgersi per iniziar

Messaggioda domyy » ven mar 28, 2014 9:0 1 pm

Per i fondi imprenditoria giovanile femminile a chi mi devo rivolgere?
buonoil
Messaggi: 33
Iscritto il: mar nov 24, 2009 11:0 1 pm

Re: Aprire un frantoio oleario, a chi rivolgersi per iniziar

Messaggioda buonoil » sab mar 29, 2014 6:0 1 pm

domyy ha scritto:Per i fondi imprenditoria giovanile femminile a chi mi devo rivolgere?
Come è ben comprensibile, diventa estremamente difficile essere a conoscenza o seguire tutti i finanziamenti di ogni singola Regione, provincia ecc. ti consiglio di visitare questo sito
http://www.reterurale.it/
Per finanziamenti particolari su limite di età o per esempio imprenditoria femminile è meglio chiedere informazioni presso il comune o sportello provinciale oppure consultare il sito:
http://www.imprenditoriafemminile.camcom.it/

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti