Olio Extravergine di Oliva

L'olio extravergine di oliva: come riconoscerlo

L'olio Extravergine di oliva è un olio alimentare estratto dalle olive, ovvero i frutti dell'olivo (Olea europaea).
L’olio extravergine di oliva o olio evo (acronimo di olio extravergine di oliva) cosi come l'olio vergine di oliva sono prodotti ottenuti dalla sola spremitura del frutto dell’oliva attraverso procedimenti meccanici che non causano alterazioni dell’olio.

Gli altri oli sono diversi dall'olio extravergine e vergine di oliva in quanto ottenuti con differenti:

  • metodi di estrazione;
  • composizioni;
  • miscelazioni,
  • lavorazioni ;
  • caratteristiche organolettiche.

    Essi sono:
  • L’olio di oliva vergine lampante viene ottenuto tramite sistemi meccanici di frantumazione, ma si differenzia dall’extravergine poiché presenta un tasso di acidità elevato, superiore al 2%. Questo tipo di olio che presenta anche difetti di natura organolettica, lo rendono non commestibile al consumo umano.L’olio di oliva si ottiene tramite una miscela tra oli vergini e raffinati e presenta un tasso di acidità non superiore all’1%.
  • L’olio di oliva rettificato viene ottenuto dalla raffinazione dell’olio d’oliva lampante.
  • L’olio di sansa grezzo si ottiene mediante la raffinazione tramite solventi chimici, non è commestibile ed è il risultato dei residui della spremitura.
  • Infine, l’olio di sansa di oliva va incontro a processi di decolorazione e deodorazione, raffinato e privato dell’acidità. Esso non è commestibile almeno che non viene aggiunta una significativa quantità di olio vergine in miscela.

Per Riconoscere un buon Olio Extravergine di Oliva è fondamentae la valutazione:

Visiva: un olio verde e non contraffatto deriva da olive verdi, il giallo con riflessi verdi da olive mature mentre il giallo trasparente e con riflessi marroni deriva da olive di scarsa qualità.
Con il tempo l'olio tende a divenire trasparente tipo giallino chiaro mentre l'olio nuovo è piu denso tendete al verde.
Olfattiva: l'odore dell'olio deve essere di oliva ed erba fresca, un olio senza odore o di odore di chiuso significa olio vecchio e scarsa qualità;
Gusto: Il gusto dipende dai cultivar delle olive ma un buo olio deve avere un gusto fruttato, amaro-piccante se non ha gusto è vecchio adulterato;
Densità/Fluidità: se l'olio non ha densita è limpido e trasparente potrebbe essere contraffatto un buon olio deve avere una media-bassa densisità/fluidità;
Prezzo: se consideriamo il prezzo medio delle piazze Italiane del solo olio extravergine di oliva (sfuso), nel mese di settembre 2022, si aggira sui 5 euro al litro, da aggiungere allo stesso, il prezzo della: lattina, etichetta, iva, trasporto,contenitore,diesel agricolo,energia e potenziale guadagno, possiamo facilmente intuire che per il vero olio extravergine di oliva il suo costo medio, si aggirebbe tra le 8-12 euro al litro, quindi diffidate dai prezzi bassi in quanto di scarsa qualità.
Annata di raccolta: accertarsi sull'etichetta che vi sia presente il riferimento all'anno di raccolta olive. L’olio che deve riportare obbligatoriamente la campagna di raccolta è solo l’olio italiano
destinato al mercato italiano.

Di conseguenza l’olio extravergine d’oliva e l'olio vergine sono i prodotti piu salutari anche dal punto di vista organolettico per via delle innumerevoli proprietà nutriionali infatti sono dei prodotti più importanti del made in Italy e della cucina mediterranea ma risulta anche quello piu adulterato.
Come prenotare il tuo olio extravergine nuovo.



Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento